E' morta Ekaterina Maximova,
stella del Bolshoi
VETRINA
MOSCA (28 aprile) - Ekaterina Maximova, famosa ballerina russa del Bolshoi, artista del popolo dell'Urss, è morta nelle prime ore di oggi a Mosca, all'età di 71 anni. Lo ha annunciato la direzione del teatro moscovita, dove ha speso tutta la sua vita artistica, danzando in particolare con Vladimir Vasiliev, marito e compagno di palcoscenico.

Notata da Galina Ulanova, del teatro Kirov, ha perfezionato con lei l'interpretazione di ruoli classici, in particolare quello di Giselle. Maximova, diventata poi insegnante di danza, si distinta particolarmente nel ruolo di Frigia nel balletto Spartaco nonch nel ruolo di Kitri nel balletto Don Quixote.

Per lei sono state create le coreografie di Galateia e Aniuta (quest'ultimo balletto stato tratto da un racconto dello scrittore russo Anton Cechov). Il suo repertorio comprende i grandi balletti classici: lo Schiaccianoci, (Clara), La bella addormenta (Aurora), Il lago dei cigni (Odette), Le Silfidi; ma anche moderni: Romeo e Giulietta (coreografia di Bjart, Stoneflower (coreografia di Grigorovich).

PER POTER INVIARE UN COMMENTO DEVI ESSERE REGISTRATO

Se sei già registrato inserisci username e password oppure registrati ora al Messaggero.

HAI UN ACCOUNT SU UN SOCIAL NETWORK?

Accedi con quello che preferisci

Se non ricordi lo Username o la Password clicca qui

0 commenti presenti