ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, ecco i vincitori dell'Ivelise Cine Festival: trionfa "The colorful life of Jenny P.", Miglior Regia al corto di Paolo Budassi

Roma, ecco i vincitori dell'Ivelise Cine Festival: trionfa "The colorful life of Jenny P.", Miglior Regia al corto di Paolo Budassi

È "The colorful life of Jenny P." l'opera vincitrice della terza edizione dell’’IveliseCineFestival svoltosi dal 30 novembre al 3 dicembre al teatro Ivelise di Roma. Premiato per la Miglior Regia Paolo Budassi e il suo “Senza occhi, mani e bocca”.

Erano 45 le opere in concorso, selezionate attraverso un bando, e 6 le Categorie di genere costituite: Fantasy, Commedia, Tematica Sociale, Drammatico, Documentario e Horror/Thriller/Psicologico. Il festival di cortometraggi e documentari è prodotto dal Teatro Ivelise e l’Associazione Culturale Allostatopuro, patrocinato da Acsi e Metis Teatro e organizzato in collaborazione con Teatro Kopò , il Caffè Letterario Mangiaparole e CineClandestino Media Partner.

I vincitori sono stati decretati dalla giuria di esperti e dalla giuria popolare. Ricordiamo che delle 45 opere in concorso, la giuria, presieduta da Massimiliano Bruno ( regista/autore/attore), Marta Gervasutti (regista/sceneggiatrice), Alessandro Pesci ( Direttore della Fotografia), Luigi Parisi (regista), Vincent riotta (attore), Sarah Maestri (attrice), Francesco Bruschettini (produttore cinematografico), il 26 novembre scorso, ha decretato 4 nomination per ogni categoria. Sul palco insieme alla giuria, la direttrice del festival Brenda Monticone Martini e la coordinatrice Diana Porcù, per presentare l’evento e annunciare i vincitori che hanno ricevuto premi sia in denaro che in forniture, istituiti grazie alle donazioni devolute all’Associazione culturale Allostatopuro.

Il premio maggiore, pari a 1.000 euro, va a Daniele Barbiero e al suo "The colorful life of Jenny P." Si tratta di un giovanissimo regista che ha conquistato la giuria con una storia emozionante di una bimba (interpretata da Jennifer Distaso, la giovanissima attrice che vince come Attrice Rivelazione) e il suo adorato nonno (Romano Rocchi in nomination come Miglior Attore Protagonista). A Budassi e al suo "Senza occhi mani e bocca" va il premio di 500 euro. La Miglior Sceneggiatura va a David Valolao e Gustavo Espinosa con “Una Partita ai confini del mondo” che ricevono la pubblicazione dell’opera dalla casa Editrice Scena Muta, in più l’ultimo step del concorso indetto dalla Kahuna Film e gli spazi del Teatro Kopò per la presentazione dell’opera o un futuro set; la Miglior Fotografia va a Girolamo Capuano in “Adavede” che riceve 500 euro in forniture (telefonia e fotografia); il Miglior Montaggio va a Francesca Sofia Allegra con Influx, il primo documentario nella storia dell’Ivelise a ricevere così tante nomination e a vincere un premio, 500 euro in forniture (telefonia e fotografia).

Anche i migliori attori hanno ricevuto una targa di riconoscimento e delle cene offerte dal caffè Letterario Mangiaparole:

MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA:
FABRIZIO FERRACANE (IERI E DOMANI)

MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA:
ALESSIA PELLEGRINO (SENZA OCCHI, MANI E BOCCA)

ATTORE RIVELAZIONE:
GERMANO GENTILE (AMBARADAN)

ATTRICE RIVELAZIONE:
JENNIFER DISTASO (THE COLORFULL LIFE OF JENNY P.)

Come nelle precedenti edizioni, anche il pubblico è stato partecipativo e ha votato durante le proiezioni parallele, nelle giornate del 30 novembre e del 1 dicembre, sia al Teatro Ivelise, che al Teatro kopò, che al caffè Letterario Mangiaparole, che nell’Associazione Metis Teatro, decretando la “Migliore Opera a categoria di genere”:

Migliore Opera per la categoria di genere Fantasy: Colapesce

Migliore Opera per la categoria di genere Commedia: Silent

Migliore Opera per la categoria di genere Tematica Sociale: Ambaradan

Migliore Opera per la categoria di genere Drammatico: Isabella

Migliore Opera per la categoria di genere Documentario: Influx

Migliore Opera per la categoria di genere Horror/Thriller/Psicologico: Natantia Lumina


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 7 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 16:16

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA