ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

“Smetto quando voglio - Ad Honorem”, torna per l'ultima volta la banda dei precari

Una scena di Smetto quando voglio - Ad Honorem

“Smetto quando voglio – Ad Honorem”, terzo capitolo, chiude la saga diretta da Sydney Sibilia e interpretata da un cast corale in cui spiccano Edoardo Leo, Stefano Fresi, Lorenzo Lavia, Valerio Aprea, Paolo Calabresi, Libero De Rienzo, Pietro Sermonti, Marco Bonini, Giampaolo Morelli, Luigi Lo Cascio, Valeria Solarino, Rosario Lisma, Greta Scarano, Peppe Barra.
 



In sala dal 30 novembre con 01, dopo “Smetto quando voglio” e “Smetto quando voglio – Masterclass” il nuovo film torna a raccontare le gesta della banda di accademici precari finiti in carcere per aver creato una droga sintetica, non ancora rubricabile tra le sostanze proibite. Questa volta dovranno combattere il chimico Walter Mercurio (Lo Cascio) che sintetizza il gas nervino per fare una strage all’università.
Così i prof disoccupati guidati dal neurobiologo Pietro Zinni (Leo) si uniscono per sventare la minaccia. Ma non possono farcela da soli: avranno bisogno del loro nemico storico, l'ingegnere navale dal viso sfigurato detto Murena (Marcorè). Con lui dovranno evadere da Rebibbia per anticipare le mosse di Mercurio e il piano scellerato da lui programmato.
 
 


“Dopo sei anni e tre film”, spiega Sibilia, classe 1981,”provo una grande nostalgia. In questo momento storico tutto è cambiato tranne per i ricercatori universitari, che sono ancora precari”. Echi di nostalgia anche per Edoardo Leo (“il film è stato per me un investimento umano”) e Stefano Fresi: “È stato un po’ come stare al liceo”.Peppe Barra racconta: “Affronto il cinema come un'avventura, ma la mia vita sarà sempre il teatro”. "Smetto quando voglio - Ad Honorem" è stato girato in buona parte  dentro La Sapienza. "L'Università ha dato prova di grande autoironia", dice Sibilia. Il prossimo film del regista? “Una sola cosa è certa: non sarà corale, ho voglia di fare qualcosa di diverso”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 23 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 20:22

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-11-23 18:45:45
Eh, speriamo sia proprio l'ultima.

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA