Morto David Rubinger: le sue foto hanno raccontato la storia di Israele
Fu lui ad immortalare, in uno scatto diventato iconico, i soldati israeliani per la prima volta davanti al Muro del Pianto nella Guerra dei 6 Giorni del 1967. David Rubinger è morto oggi a 92 anni. Insignito del Premio Israele nel 1997 le sue foto hanno scandito i momenti chiave della storia del paese aiutando a definire la coscienza collettiva di Israele.

Nato in Austria nel 1924 da cui fuggì nel 1939 a causa delle persecuzioni antisemite naziste, Rubinger emigrò in Israele e successivamente si arruolò nella "Brigata ebraica" che partecipò alla liberazione dell'Italia e dell'Europa. Il debutto come fotogiornalista avvenne nel 1951 in un giornale "Haolam Haze" (Qusto mondo) ora non più in edicola; in seguito passò a "Yediot Ahronot" (Ultime Notizie) e fu anche inviato in Israele di "Time Life". Durante la sua carriera, Rubinger ha scattato più di 500mila foto, ma la più famosa riguarda i tre soldati israeliani, e il loro sguardo, ritratti davanti al Muro del Pianto al termine della battaglia per il pieno controllo di di Gerusalemme nel 1967.
+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPETTACOLI e CULTURA