ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

"Più libri più liberi": da Sepúlveda a Beatty, da Grasso a Prodi, l'edizione 2017 vola sulla Nuvola alla ricerca del boom

"Più libri più liberi": da Sepúlveda a Beatty, da Grasso a Prodi, l'edizione 2017 vola sulla Nuvola alla ricerca del boom

Vola alla Nuvola di Fuksas, per quella che sarà l'edizione dei record, "Più libri più liberì, la fiera nazionale della piccola e media editoria che, dal 6 al 10 dicembre 2017 all'Eur, avrà oltre 1000 autori ospiti con 500
editori (100 in più del 2016), 550 appuntamenti (200 in più del 2016). Quasi raddoppiato lo spazio rispetto alle precedenti edizioni con 3.500 metri quadri per le case editrici (nel 2016 erano 2000 mtq), oltre a un intero piano di 5 mila metri quadrati di stand collettivi e superfici comuni e un nuovo Caffè Letterario.

Clicca qui per scaricare il PROGRAMMA COMPLETO

«Cominciamo un nuovo percorso e chiudiamo una storia partita 15 anni fa» ha detto alla presentazione il direttore della manifestazione, Fabio Del Giudice della 16/ma edizione di "Più libri più liberì che consentirà per la prima volta ai cittadini di entrare, dopo oltre un decennio di attese, nella nuova spaziale struttura.

A inaugurare questa nuova sfida il presidente del Senato Pietro Grasso che sarà ospite di Corrado Augias a "Speciale Quante Storie" in onda in via eccezionale dalla Nuvola, in una diretta Rai che è main media partner della manifestazione. Grasso sarà anche protagonista di un incontro dedicato a
politica e antimafia con Lirio Abbate.

«Il programma è straordinario e vasto e credo che la scommessa sia già vinta. Con poco meno di 3 miliardi di fatturato all'anno, l'industria del libro è la più grande del Paese, 14 volte quella della musica e 8 volte quella del cinema. Più libri più liberi è l'unica fiera organizzata esclusivamente dall'Aie, stiamo parlando di una cosa che vale molto in termini di fatturato e di libertà. Abbiamo chiuso ieri Bookcity con la partecipazione di 180 mila persone e nei giorni scorsi "Io leggo perché" con più del doppio dei libri dell'anno scorso. Sono sicuro che questa fiera avrà lo stesso successo» ha detto il presidente dell'Aie, Ricardo Franco Levi.

«Sono un fervente sostenitore di questa fiera: l'editoria indipendente è uno strumento fondamentale per la realizzazione dei diritti dei cittadini. Roma non è mai stata una città industriale, ma ha una
capacità imprenditoriale diffusa e l'artigianato» ha sottolineato il vicesindaco e assessore alla cultura di Roma
Capitale, Luca Bergamo che «è il regista occulto dell'operazione Nuvola» come ha ricordato Del Giudice. «Questo è un grande evento e il prossimo anno, se andrà come deve andare, vi chiederò - ha sottolineato Bergamo - un altro grande salto».

La legalità è l'argomento centrale di questa edizione che darà ampio spazio alla politica e all'attualità con ospiti Romano Prodi (che dialogherà con il direttore del Messaggero, Virman Cusenza, il 7 dicembre alle 12,30), Marco Minniti e Valeria Fedeli. Di Unioni civili parlerà Monica Cirinnà, di mafia Attilio Bolzoni, della Russia Ezio Mauro, di corruzione delle squadre sportive Enrico Mentana e di legalità nello sport Franco Gabrielli e Giovanni Malagò.

«Ecco oggi la crescita che aspettavamo da anni. Saremo a pochi mesi dalle elezioni e si parlerà tanto di politica» ha spiegato la presidente di Più Libri più liberi, Annamaria Malato. «La nuvola è un posto metaforicamente perfetto. La Regione Lazio è affianco all'editoria altra» ha spiegato Lidia Ravera, assessore alla Cultura della Regione Lazio.
Tra gli autori più attesi la scrittrice dissidente turca Asli Erdogan, la filosofa Ágnes Heller, Taty Almeida, una delle madri di Plaza de Mayo che arriva nella Giornata Mondiale dei Diritti Umani, Sergio Maldonado, fratello del militante argentino ucciso e Fernando Aramburu, l'autore di Patria. E poi il Premio Pulitzer Margo Jefferson, Paul Beatty, Luis Sepúlveda, Marc Augé, Alan Pauls. Tra gli italiani al primo posto Andrea Camilleri, Roberto Saviano, Alessandro Baricco, Giancarlo De Cataldo, Edoardo Albinati, Massimo Carlotto e Fulvio Ervas.

Per la prima volta sarà allestito lo spazio The Photo Book Cloud con due mostre fotografiche: Zurumbático del venezuelano Luis Cobelo e Dear Japanese di Miyuki Okuyama. E, in collaborazione con il Maxxi, incontro con Letizia Battaglia e Giovanna Melandri. Tanti gli appuntamenti con le principali testate italiane e focus su Roma che vedrà un incontro tra Gigi Proietti e Walter Veltroni. Ricco il programma professionale che
punta su innovazione e internazionalizzazione e quello dei ragazzi, in collaborazione con Biblioteche di Roma, che
raddoppia gli spazi. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-11-2017 13:58

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA