ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Arte moderna, giovedì asta da record a Roma: da Balla a Guttuso

Da Balla a Guttuso, giovedì asta da record a Roma

Un eccellente lavoro dell’artista futurista Giacomo Balla mai finito sul mercato, sarŕ venduto all’asta a Roma giovedě prossimo. “PlasticitĂ  dinamica”, un olio su tela del 1929, sarĂ  il lotto piĂą importante dell’asta di arte moderna e contemporanea che si terrĂ  nei locali di Minerva Auctions, a Palazzo Odescalchi in piazza Ss. Apostoli a Roma. In poche ore saranno venduti 164 lotti. Si parte da valutazioni di poche centinaia di euro per alcuni disegni, fino ai 200mila dell’opera di Balla, il lotto top di giornata.



“L’Opera di Balla è particolarmente interessante – spiega Georgia Bava, responsabile del dipartimento di arte moderna e contemporanea della casa d’aste – Si tratta di un olio su tela di dimensioni medie che da quando è stato eseguito non è mai uscito dalla casa dell’artista e dei suoi discendenti. Ora è in vendita in seguito a una divisione ereditaria dei nipoti del pittore. Il futurismo è tornato di moda tra i collezionisti. E questo è un lotto di qualitĂ  che parte da una base tutto sommato ragionevole se si pensa che in un’asta recente di Sotheby’s una sua opera di dimensioni simili, eseguita nel 1914, è stata aggiudicata a 11 milioni di euro. Certo l’oggetto che abbiamo in catalogo è di un periodo tardo futurista, ma è un’opera di qualitĂ  assoluta”.



Tra i lotti ci sono diverse opere di futuristi minori ma di qualitĂ . La responsabile della casa d’aste segnala “Nudi nello spazio” di Giulio D’Anna, olio su tela di un metro per un metro e settanta datato 1934, a 15mila euro, e una scultura di Renato Bertelli del 1933 che raffigura un profilo continuo di Mussolini, base 4mila.

Cambiando periodo storico, si segnala al numero 134 una tecnica mista su carta applicata su tela di Alighiero Boetti, uno degli artisti italiani piĂą forti nelle vendite all’asta internazionali. Alcune settimane fa a Londra, Sotheby’s e Christies hanno battuto opere su carta dell’artista torinese a centinaia di migliaia di sterline. Per aggiudicarsi questo lotto si parte da una base di 18mila euro.



Tra gli evergreen, bisogna tenere d’occhio due opere di Renato Guttuso: la prima è il lotto 53, “Da Guernica”, del 1973. Si tratta di una tecnica mista su cartoncino che richiama dichiaratamente il capolavoro di Pablo Picasso. E’ un’opera piacevole che parte da un buon prezzo: 4mila euro. La seconda, “Bosco silano con mucca”, al numero 115, è un olio eseguito nel 1936. Si parte da 10mila euro. L’opera è considerata particolarmente interessante perchĂ© eseguita nel periodo giovanile dell’artista.

Come ogni vendita all’asta romana che si rispetti non possono mancare gli artisti pop della scuola di piazza del Popolo: Franco Angeli e Mario Schifano: “Negli ultimi anni molte opere di questi artisti, sono andate in sofferenza in termini di valori di mercato – spiega ancora Georgia Bava – Questo ha generato una selezione del pubblico di acquirenti. Voglio segnalare un “Souvenir” di Franco Angeli della fine degli anni Sessanta: la scena riprodotta è quella di una folla a una manifestazione con diverse bandiere rosse. Si parte da soli 1.500 euro perchĂ© il disegno è eseguito su una base litografica, quindi su un disegno multiplo”. Schifano è presente con un paesaggio anemico della metĂ  degli anni Settanta e con un particolare di paesaggio datato 1979. I prezzi di partenza sono di 4mila euro.



Ultimo artista da segnalare è Marino Mazzacurati, esponente di punta della scuola romana di via Cavour, che include Mario Mafai e Antonietta Raphael: “Sotto i bombardamenti”, eseguito nel 1943, è un’enorme carta applicata a tela (192centimetri per 132). L’opera, è uno studio per l’altorilievo omonimo, eseguito in seguito al bombardamento di Bologna, di cui Mazzacurati fu testimone, esposto nella mostra “Mazzacurati, la felicitĂ  della completezza espressiva”, tenutasi a Roma, nei musei di Villa Torlonia. Il disegno è di qualitĂ , il prezzo, forse a causa del tema, è piuttosto basso, 2mila euro.

Lunedì 11 Novembre 2013 - Ultimo aggiornamento: 12-11-2013 16:10

Domenica In, le sorelle Parodi nel mirino di Striscia la Notizia: bufera sul web
Video

Domenica In, le sorelle Parodi nel mirino di Striscia la Notizia: bufera sul web

  • Malgioglio e Signorini sono stati insieme? Ecco i dettagli della storia d'amore

    Malgioglio e Signorini sono stati insieme?...

  • Il crudele scherzo de Le Iene a Eva Henger: il finale è con lacrime

    Il crudele scherzo de Le Iene a Eva Henger:...

  • Grande Fratello Vip, salta la finale del 20 Novembre: ecco cosa ha deciso la produzione del reality

    Grande Fratello Vip, salta la finale del 20...

  • Carlo Cracco presenta la quarta stagione di Hell's Kitchen: «Sarà uno show più forte e più vero»

    Carlo Cracco presenta la quarta stagione di...

  • Gf vip, Daniele Bossari in lacrime: faccia a faccia con Jeremias Rodriguez

    Gf vip, Daniele Bossari in lacrime: faccia a...

  • “Chi m'ha visto”, il nuovo film di Pierfrancesco Favino e Giuseppe Fiorello

    “Chi m'ha visto”, il nuovo...

  • Toro Scatenato, il film di Scorsese con De Niro sulla vita di La Motta: la scena del pugno

    Toro Scatenato, il film di Scorsese con De...

Prev
Next

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA