ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Chromatica, il festival romano che celebra la sinestesia

Roberto Carullo, Spiderman a New York

Percepire insieme il colore di un suono, il profumo di una parola, il gusto di una luce. È la
sinestesia l'anima del Chromatica Festival, nato da un'idea di Laura Pietrocini e Giuliana Bof, che da oggi pomeriggio fino al 7 maggio (e poi dal 12 al 14 maggio) abiterà gli spazi del Macro Testaccio a Roma. La manifestazione prende le mosse dalla ricerca del compositore russo Alexander Scriabin che, studiando
la relazione tra suono e colore, vede proprio nei colori (bianco-nero, rosso, verde, giallo, blu e la policromia a cui
sono dedicate le varie giornate del Festival) gli strumenti più adeguati per mescolare tra loro le diverse forme di espressione artistica.

Non sorprende quindi che il programma di Chromatica sia un vero e proprio trionfo di linguaggi: dalle presentazioni di libri alle performance attoriali, dai concerti (dalla classica al pop) alle opere teatrali, e poi danza, laboratori, dibattiti, design, moda e acconciature, la manifestazione propone appuntamenti colorati adatti a un pubblico di tutte le età, con la collaborazione dell'Università John Cabot, dell'Accademia Internazionale Musicale di Roma, dell'Accademia del Lusso di Roma, del Liceo Coreutico - Convitto V. Emanuele II e del Conservatorio Ottorino Respighi di Latina. Madrina del Festival sarà l'attrice Simona Borioni, mentre tra gli ospiti sono previsti Cristina Caruso, Giada Desideri, Myriam Fecchi, Pino Gagliardi, Cinzia Malvini e Marzia Ponzi.

Sfruttando gli ampi spazi di una location "alternativa" come il Macro Testaccio, il Festival presenta anche una serie di esposizioni permanenti. Innanzitutto l'installazione Near Death del Light Artist Diego Labonia, che illuminerà Chromatica ogni giorno con il colore che si è deciso di celebrare e il lavoro del Flower designer Giancarlo Massinelli, che arricchirà le sale con le sue creazioni floreali. Poi la mostra fotografica Anima/Animale di Paolo Soriani, ispirato al rapporto tra bianco e nero, e le immagini del fotografo ritrattista Giovanni Savelli, che immortalerà gli artisti e gli ospiti del Festival proiettando gli scatti contestualmente. Infine, completano la manifestazione atelier dedicati a pittura, scultura e fotografia nonché una serie di esposizioni di moda e alcuni Food Trucks a
disposizione del pubblico, in collaborazione con Taststreet, per assaggiare cibi che seguono i colori del Festival.
Le esposizioni e le performance si svolgeranno ogni giorno fino alle 22,30 per poi proseguire con un Dj set che intratterrà gli ospiti presenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 5 Maggio 2017 - Ultimo aggiornamento: 13:57

Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo chansonnier senza età
Video

Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo chansonnier senza età

  • Pierdavide Carone torna con il quarto album

    Pierdavide Carone torna con il quarto album

  • Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne vorrebbero di uomini come lui»

    Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne...

  • Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo la sua anima

    Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo...

  • LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale

    LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo...

  • "Lei non è un uomo...è una merdaccia": il ragionier Fantozzi e la signorina Silvani

    "Lei non è un uomo...è...

  • E’ morto a Roma l’attore Paolo Villaggio

    E’ morto a Roma l’attore Paolo...

  • Fantozzi e la partita di tennis con Filini: «Batti lei»

    Fantozzi e la partita di tennis con Filini:...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA