ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Wonder Woman, la rivincita
dell'altra metà di Hollywood

Sta incassando benissimo anche in Italia, come nel resto del mondo, “Wonder Woman”, il film d’azione diretto da Patty Jenkins e interpretato dalla strepitosa Gal Gadot, la ex modella israeliana che sfiorò il titolo di Miss Universo. La supereroina ispirata ai fumetti Dc Comics si sta  dunque facendo largo con onore nella galassia dei supereroi, amatissimi dal pubblico e benemeriti dei botteghini. E il film ha già battuto ogni record possibile: è l’incasso più alto realizzato da una regista donna.
Si tratta di una salutare iniezione di fiducia per il cinema americano, e non solo, che da un paio d’anni si batte per raggiungere l’uguaglianza di genere: stessa paga per le attrici rispetto agli attori, stessi ruoli da protagonista, stesse opportunità di carriera. Se pensiamo che nei suoi 90 anni storia l’Oscar ha premiato una sola regista (Kathryn Bigelow, nel 2010, per “The Hurt Locker”) e che le donne nei posti-chiave dell’industria dei sogni sono ancora una minoranza, il successo planetario di Wonder Woman, principessa delle Amazzoni, si trasforma in una marcia trionfale per la conquista dei diritti.
E alimenta il neo-femminismo che in America vede impegnate star del calibro di Scarlett Johannson, Patricia Arquette, Susan Sarandon, Jane Fonda e tantissime altre. Proprio mentre Hollywood, schierata compatta contro il presidente Trump, riscopre una consapevolezza e una combattività che sembravano addormentate. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 10:01

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 21 commenti presenti
2017-06-29 20:09:06
Terrestri miei, a proposito di Terra, percepisco uno scandalo che coinvolgerebbe un cardinale terrestre. Dice il Vangelo, se ben ricordo, "Chi scandalizzerà uno solo di questi piccoli che credono in me, gli conviene che gli venga appesa al collo una macina da mulino e sia gettato nel profondo del mare". (Matteo 18,6). ... Ora la mia perplessità è questa, ma dove le trovate da voi sulla Terra tutte quelle macine da mulino? Da noi ci penserebbero gli Ikran, di quelli ne abbiamo quanto basta! Saluti appandorati! *** (; - BdV/Anchise
2017-07-13 08:57:24
hanno chiamato wonder woman x interessarla sulla storiaccia dei gatti arsi vivi nel vesuviano x diffondere gli incendi. ora, che l'uomo sia un biricchino, figliendrocchia,imbecille e cretino, che si presta tra le tante cose innominabili a scatenare incendi pro domo sua, questo appare scontato. un messaggio accorato e di avviso x una nota gattara romana: controlli più da presso quei due nullafacenti saprofiti con baffi che vegetano nella sua dimora. un certo nerone ,ragazzo di borgata, vorrebbe incendiare il suo quartiere. quindi stia in campana. giawonderman.
2017-07-16 12:53:51
Che affollamento ragazzi! Datevi una calmata, no? ;-) il solito affettuoso saluto a tutti! Più di questo ormai è impossibile! Grazie sempre Desario e...Gloria missing!
2017-07-16 12:53:51
Che affollamento ragazzi! Datevi una calmata, no? ;-) il solito affettuoso saluto a tutti! Più di questo ormai è impossibile! Grazie sempre Desario e...Gloria missing!
2017-07-16 17:34:09
thalia- ciao gia, come ti va? capisco che che le macine macinerebbero ma se Matteo, quello primario oggi fosse vivo credo che con le macine farebbe all'inverso, vedi il mondo lo stanno bruciando?e anche Capalbio hanno dato alle fiamme, come farete il re giorgio e tu se i tizzoni cadono a mare? Vi sporcherete i bei costumi nuovi, porelli, e invece d'abbronzarvi uscirete tutti chamuscati come quelli che non volete come ospiti. statti bene carissimo e non pensare alla carestia, basti tu a riempire di concetti questo solitario blog.Cari saluti.