ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

House of Cards, la sesta stagione si farà (senza Kevin Spacey)

Robin Wright Penn e Kevin Spacey

Nonostante i problemi e gli scandali, House of Cards resiste e va avanti. Pur senza Kevin Spacey, licenziato a seguito di una serie sempre più lunga di accuse di molestie, la celebre serie tv americana sarà infatti ancora presente nei palinsesti del piccolo schermo con la sua attesissima e chiacchieratissima sesta stagione.

Ad annunciarlo sono stati gli stessi produttori del telefilm, che hanno anche stabilito ufficialmente il periodo di inizio delle riprese - i primi mesi del 2018 - e comunicato la partecipazione al progetto, destinato a svilupparsi lungo otto episodi, di Robin Wright Penn, alter ego di Claire Underwood, la moglie del protagonista interpretato per anni da Spacey.

 

E a proposito del controverso attore statunitense, la sua mancanza sarà un bel problema da risolvere per gli autori del serial, sospeso lo scorso ottobre con l’emergere della bufera che sta continuando a travolgere il divo di American beauty: in sua assenza, resta da capire, infatti, come verrà dipanata la trama, un’incognita non certo di poco conto.

In attesa di venire a capo della faccenda, intanto, per Spacey, come detto, il tempo degli scandali e delle accuse non è terminato. Questa volta a mettere nei guai il cinquantottenne interprete è stato il collega Gabriel Byrne, che ha ricordato una brutta storia legata al film I soliti sospetti, durante la cui lavorazione l’ex star di House of Cards avrebbe molestato un giovane attore.

«Onestamente non ero a conoscenza dell'estensione delle sue violenze - ha spiegato Byrne al Sunday Times - All'epoca ci si scherzava e si diceva 'Tipico di Kevin', ma nessuno capiva davvero quanto profondo fosse il problema. Solo anni dopo abbiamo iniziato a capire che le riprese erano state bloccate per una ragione particolare, e cioè un comportamento sessuale inappropriato di Spacey».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 6 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 14:23

Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»
Video

Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»

  • Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende la sala di Achille

    Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende...

  • Max Giusti torna a teatro con uno show sui tempi moderni: «E intanto sogno Sanremo»

    Max Giusti torna a teatro con uno show sui...

  • Gerry Scotty e il finto "milionario" da Cattelan: lo scherzo a un telespettatore

    Gerry Scotty e il finto...

  • Festival Sanremo, lacrime di commozione per Hunziker dopo complimenti di Baglioni

    Festival Sanremo, lacrime di commozione per...

  • L'addio di Elio, da Sanremo al musical Spamalot: «Ma in pensione mai»

    L'addio di Elio, da Sanremo al musical...

  • Muccino, Impacciatore e Morelli a Ostia per la prima del film "A casa tutto bene"

    Muccino, Impacciatore e Morelli a Ostia per...

  • Sanremo, dai The Kolors a Lorenzo Baglioni sul palco impazza il gesto del piccione: ecco perché

    Dai The Kolors a Shaggy sul palco impazza il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA