ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

"La stella che vuoi": Al Bano e Rossella Brescia presentano il nuovo fantasy di Angelo Mellone

Rossella Brescia, Albano, Angelo Mellone alla presentazione del libro La stella che vuoi

«Questo libro mi ha riportato indietro alla mia infanzia, quando nel mio paese tra noi ragazzi si pensava che spiriti, folletti e maghetti non fossero un sogno ma esistessero davvero da qualche parte nella nostra Puglia».  
Così Albano Carrisi ha introdotto il nuovo fantasy ambientato nella valle d'Itria, tra trulli, streghe, druidi e folletti rigorosamente pugliesi, scritto da Angelo Mellone per la Luigi Pellegrini Editore. 
La nuova fiaba natalizia di Mellone, conduttore e dirigente Rai ma anche scrittore prolifico visto che questo è il suo dodicesimo libro, è stata presentata la scorsa settimana alla Galleria Nazionale di Arte Moderna di Roma.  A raccontare il fascino di questa fiaba per adulti, ambientata nella Puglia del 2017 alla quale le ciminiere siderurgiche non riescono a rubare un'intrinseca magia, non potevano mancare due conterranei doc come Albano e Rossella Brescia. 
 

 

«Questa fiaba pugliese non ha solo i colori, i profumi ma anche i sapori enogastronomici del tarantino» ha spiegato Rossella Brescia, originaria di Martina Franca, che ha sottolineato come nel libro non manchino descrizioni enogastronomiche così vivide da far venire l'acquolina in bocca. 
«“La stella che vuoi” è il secondo libro di una saga iniziata con “Incantesimo d'amore” ed è dedicato ai miei figli, Marianna e Jacopo, di 11 e 8 anni, che mi hanno ispirato in varie fasi del racconto» ha detto Mellone, che per  “Incantesimo d'amore” ha già in cantiere una trasposizione cinematografica in cui un ruolo speciale potrebbe essere interpretato proprio da Albano Carrisi.  
«I protagonisti di “La stella che vuoi” sono Lallo e Luce, due bambini di oggi che si incontrano in classe e finiranno per ritrovarsi invischiati in un “affare di fate” della leggenda pagana pugliese che mai avrebbero immaginato» spiega l'autore che, ammettendo di avere già in cantiere il terzo libro della saga e almeno due romanzi storici sempre ambientati in Puglia confessa. «Se i pugliesi veri non riescono mai ad astrarsi dalla loro patria, mi auguro che questi fantasy possano varcare i confini nazionali e far innamorare i turisti non solo della nostra regione ma anche delle nostre leggende». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 11 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 12-12-2017 16:37

Maneskin, Ilenia Pastorelli "corteggia" Damiano: «Che je posso da' un bacetto?»
Video

Maneskin, Ilenia Pastorelli "corteggia" Damiano: «Che je posso da' un bacetto?»

  • "L'ora più buia", il film su Churchill arriva nelle sale: la clip esclusiva

    "L'ora più buia", il...

  • Arisa e il vero motivo della sua trasformazione: «Non seguirmi più se non ti piace»

    Arisa e il vero motivo della sua...

  • Golden Globe, l'ovazione delle star per Ophrah Winfrey

    Golden Globe, l'ovazione delle star per...

  • Box Office, Jumanji domina il box office ma la sorpresa è Paola Cortellesi - di Gloria Satta

    Box Office, Jumanji domina il box office ma...

  • Tre anni senza Pino Daniele: un cofanetto speciale per ricordarlo

    Tre anni senza Pino Daniele: un cofanetto...

  • X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»

    X Factor 11, Licitra emozionato:...

  • Ferzan Ozpetek e la visita al Messaggero

    Ferzan Ozpetek e la visita al Messaggero

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA