ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

“Eating in Trastevere”: Paolo Brogi firma la prima guida bilingue al mangiar bene nella Roma de’ noantri

Paolo Brogi (Foto di Davide Fracassi/Ag.Toiati)

Se Trastevere è sempre più preso d’assalto per i suoi ristoranti, tra locali storici e new entry, i suoi abitanti non vengono di certo risparmiati. La domanda più in voga nel rione arriva dai turisti, in cerca di consigli su posti buoni dove mangiare, senza però spendere troppo. Lo sa bene Paolo Brogi, cittadino del quartiere da oltre 40 anni, nonché giornalista e scrittore. Un trasteverino doc che per aiutare le persone a orientarsi tra le offerte della Roma de’ noantri in quanto a gourmet, consegna ai lettori la prima guida fotografica e bilingue al mangiar bene negli amatissimi vicoli romani d’Oltretevere.
 

 

Dal titolo inequivocabile “Eating in Trastevere”, edito da Lswr, il volume passa in rassegna 26 locali: si va da quelli che vantano chef stellati alle trattorie, fino ai templi sacri dei sapori etnici. D’ora in poi quindi, anziché affidarsi al gusto di chi si aggira tra le strade del rione, basterà procurarsi il libro e scegliere autonomamente il posto che più ci ispira, senza più rischiare di cadere nella trappola del ristorante caratteristico ma troppo turistico. A essere entrati nella guida di Brogi, infatti, sono solo quei posti che garantiscono la qualità dei prodotti. Provare per credere, quindi, considerando che il testo porta la firma di chi, oltre a essere una bella penna, è anche un discreto buongustaio. 
 


Protagonisti delle pagine, ristoranti e osterie che i romani conoscono bene: immancabili, l’Antica Pesa, la Gensola, Da Enzo, la Pizzeria Ai Marmi, la Trattoria Da Teo e il locale indiano Jaipur. Solo alcuni dei posti segnalati nel testo e rinomati per i loro menu variegati ma tutti ugualmente gustosi. A volte presentando piatti semplici e genuini in nome di una cucina romana tradizionale, altre più elaborati e ricercati, con rivisitazioni intriganti che strizzano l’occhio ai sapori esotici. 
 
 


Nella narrazione, che alterna testi in italiano e in inglese a foto scattate da Franco Mapelli e Andrea Brogi, non manca inoltre la storia dei luoghi che da anni mettono a tavola clienti di ogni tipo. Il libro, infine, non delude nemmeno chi, oltre a voler sperimentare un’esperienza culinaria tra i vicoli del rione, vuole mettersi ai fornelli tra le mura domestiche. Pagina dopo pagina, si potrà infatti curiosare tra le tantissime ricette che, naturalmente, partono dai grandi piatti della tradizione romana, svelando i segreti di ottime amatriciane, carbonare, gricie e trippa a volontà.


“Eating in Trastevere” di Paolo Brogi (edizione Lswr, pagg. 117, euro 12,90)

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 16 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-06-2017 19:04

Paolo Bonolis sbarca su Instagram, ecco cosa fa la moglie
Video

Paolo Bonolis sbarca su Instagram, ecco cosa fa la moglie

  • Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo chansonnier senza età

    Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo...

  • Pierdavide Carone torna con il quarto album

    Pierdavide Carone torna con il quarto album

  • Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne vorrebbero di uomini come lui»

    Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne...

  • Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo la sua anima

    Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo...

  • LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale

    LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo...

  • "Lei non è un uomo...è una merdaccia": il ragionier Fantozzi e la signorina Silvani

    "Lei non è un uomo...è...

  • E’ morto a Roma l’attore Paolo Villaggio

    E’ morto a Roma l’attore Paolo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA