ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

La regola dei 15 minuti: in un libro i segreti per smettere di rimandare e cambiare vita

Copertina libro La regola dei 15 minuti

Se rimandare è il vostro peggior nemico, d'ora in poi imparerete a sconfiggerlo: dalle faccende di casa alle decisioni da prendere, fino ai sogni da realizzare, tutto ciò che stavate evitando in maniera consapevole potrà quindi essere affrontato e risolto con il minimo sforzo. Come? Il segreto è contenuto nel nuovo libro di Caroline Buchanan “La regola dei 15 minuti”, un manuale di auto-aiuto edito da Newton Compton che arriva in un momento dell’anno in cui tutti si cimentano in buoni propositi, dal cominciare a fare sport per tenersi in forma, al cercare un lavoro, dal compilare la dichiarazione dei redditi, all'imparare qualcosa di nuovo. Ma anche provare a migliorare la qualità della propria vita, combattendo il senso di tristezza che ci assilla o quelle abitudini poco sane che abbiamo contratto. A volte, invece, si tratta soltanto di eliminare il gran disordine che regna sulla scrivania. Qualunque cosa sia, tutto ciò di cui abbiamo bisogno sono solamente 15 minuti. 


Certo, anche nel libro si ricorda che “l’unico posto in cui buon esito viene prima di lavoro è il dizionario”, come disse Vincent Lombardi, leggendario allenatore di football americano. Quindi, per prendere il controllo della propria vita, bisognerà applicarsi e allenarsi. Proprio per questo, la cosa più difficile da superare, quando si sta tentando di fare qualcosa che troviamo scoraggiante o che semplicemente ci spaventa, è iniziare. Poi, una volta cominciato, anche le incombenze più complicate e noiose saranno meno irritanti. Facciamo un esempio: quella montagna di scartoffie di fronte a noi sembra impossibile da smaltire, potrebbero servire ore per sistemarla. Ma 15 minuti non sono ore, 15 minuti sono gestibili, possono dare risultati, renderci soddisfatti di noi stessi e fornirci una spinta per proseguire. Una delle ragioni per cui questa regola funziona è che - come si spiega nel libro - l’attività promuove la vitalità. L’azione infatti favorisce il benessere. Di conseguenza, sentendoci bene, siamo portati a voler essere ancora più attivi.

In sostanza, si dà vita ad un circolo virtuoso per sconfiggere le cattive abitudini. Citando Goethe, “nel momento in cui ci si impegna a fondo, anche la Provvidenza allora si muove. Infinite cose accadono per aiutare, cose che altrimenti non sarebbero mai avvenute”. Ovviamente, il raggiungimento di un obiettivo sarà di grandissimo aiuto per l’autostima e la fiducia in se stessi e dopo ogni sessione di 15 minuti, tutto diventerà più facile. Farete vostre nuove abitudini che troverete poi indispensabili e la smetterete di rimandare ogni cosa. L’esercizio continuato infatti perfeziona ogni arte e, come sostiene l'autrice, al quarto libro di "self-help", «noi siamo dei veri e propri maestri nell’esercitare le cattive abitudini. Einstein aveva ragione a dire che “follia è fare sempre la stessa cosa e aspettarsi risultati diversi”». 


“La regola dei 15 minuti” di Caroline Buchanan (Newton Compton Editori, pagg. 219, euro 10)


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 7 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 21-01-2017 19:19

Paolo Bonolis sbarca su Instagram, ecco cosa fa la moglie
Video

Paolo Bonolis sbarca su Instagram, ecco cosa fa la moglie

  • Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo chansonnier senza età

    Charles Aznavour, da tutto il mondo per lo...

  • Pierdavide Carone torna con il quarto album

    Pierdavide Carone torna con il quarto album

  • Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne vorrebbero di uomini come lui»

    Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne...

  • Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo la sua anima

    Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo...

  • LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale

    LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo...

  • "Lei non è un uomo...è una merdaccia": il ragionier Fantozzi e la signorina Silvani

    "Lei non è un uomo...è...

  • E’ morto a Roma l’attore Paolo Villaggio

    E’ morto a Roma l’attore Paolo...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA