All'Auditorium Expo la mostra dei mattoncini Lego del maestro americano Nathan Sawaya
Sono oltre settanta le sculture d'arte create con più di un milione di mattoncini Lego ed esposte all’Auditorium Expo a partire dal 9 dicembre fino al 26 febbraio. L’artista americano Nathan Sawaya era presente alla conferenza stampa, dove ha voluto sottolineare come “le differenze maggiori rispetto alla precedente esposizione risiedono nel numero di opere, molte di più. Questo mi ha permesso di far seguire al visitatore il mio percorso di artista lungo questi anni”.
 
 


Da Yellow, l’uomo in giallo (“l’opera che mi richiedono con più frequenza”), a Swimmer il nuotatore (“qui si vede solo ciò che appare al di sopra della superficie. Il resto è lasciato all’immaginazione”) composto da 10.980 mattonicini, fino a Blue Guy Sitting l’uomo blu che sta seduto che conta 21.682 Lego (“alla gente piace farsi una foto con lui e mettersi nella stessa posa. Credo sia un tipo che fa simpatia!”), il percorso espositivo trasporta il visitatore in un altro mondo, quello della fanciullezza. 

Ed è da lì che ha preso ispirazione Sawaya: “Per molti anni ho utilizzato metodi tradizionali per realizzare le mie opere, come la terracotta e la pittura. Poi mi sono detto: "Perché non usare un materiale chetutti conoscono ha fatto parte della mia infanzia e vedere cosa salta fuori?”. Ho avuto ragione". Sono dieci anni che la sua idea artistica funziona e va in giro per il mondo. La mostra comprende  anche una zona interattiva: un modo per esprimere la propria creatività utilizzando il Lego. “Mi piace vedere le reazioni della gente alle opere d’arte create da qualcosa con cui hanno familiarità”. 

The Art of the Brick
Auditorium Parco della Musica - AuditoriumExpo
Fino al 26 febbraio 2017 
biglietti: interi 17,50 euro  ( 16,00 euro + 1,50 prev.)
Orario ingresso: dal lunedì al giovedì dalle 11 alle 20
dal venerdì al sabato dalle 11 alle 22
domenica dalle 10 alle 20

http://www.auditorium.com/
+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPETTACOLI e CULTURA