ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, con i mattoncini Lego interpreta i capolavori dell'arte e i supereroi: ecco The art of the brick

Roma, con i mattoncini Lego interpreta i capolavori dell'arte e i supereroi: ecco The art of the brick

In The art of the brick'' sono in mostra i lavori realizzati con i mattoncino Lego di un ex avvocato americano tra arte e divertissement. Nathan sawaya faceva l'avvocato, finché un giorno ha mollato tutto per dedicarsi alla propria passione: creare opere d'arte con il Lego.



E' oggi famosissimo in tutto il mondo per la sua capacità di realizzare incredibili sculture combinando centinaia di migliaia di pezzi. le sue opere sono visibili nella mostra ''The art of the brick''.









Molte sono reinterpretazioni di capolavori dell'arte, sculture e dipinti di tutte le epoche, dalla venere di Milo a ''Il bacio'' di Klimt, dal David di Michelangelo all'autoritratto di Andy Warhol, non manca la sezione dedicata ad i supereroi.

Assolutamente da vedere.



Dove

The Art of the Brick mostra in via Tirso

Spazio Eventi SET

Via Tirso, 14, Roma



Quando

Fino al 14 febbraio 2016



Orari

Dalle 10 alle 20, venerdì e sabato dalle 10 alle 23. Domenica dalle ore 10 alle 21




Biglietti

Adulti botteghino 15,50 euro; adulti prevendita 17,50 euro; bambini e ragazzi(da 4 a 13 anni)

Botteghino: 11,50 euro; prevendita: 13,50 euro tel. 892234


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 22 Novembre 2015 - Ultimo aggiornamento: 10-12-2015 18:23

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2015-11-23 11:20:06
La mostra più triste del mondo Ho visitato questa mostra a Londra, perché ci sono passata davanti e, soprattutto, perché era GRATIS. Capisco che sull'arte le considerazioni siano spesso soggettive, ma in questo caso non c'è dubbio: un adulto ha recuperato un giocattolo dalla soffitta e si è fatto venire un'ideuzza, con cui sta infinocchiando la gente invece di lavorare. 15,50 euro? Ma neanche 15,50 centesimi!!

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA