ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

I limpidi gioielli di Shawn Phillips

I limpidi gioielli di Shawn Phillips

Bill Graham, storico music promoter e talent scout dei sixties, lo definì “Il più grande segreto celato dal music business”. Shawn Phillips (classe ‘43), texano di nascita ma apolide da una vita intera è l’artefice di un viaggio artistico che, in 53 anni di carriera, ha elargito musiche immerse negli umori di ogni stile gli sia capitato d’incrociare.
Un timbro vocale originale, una naturale dimestichezza per l’utilizzo sapiente del falsetto e un talento performativo superiore alla maggior parte dei cantautori dell’epoca (impegnati per lo più a scimmiottare il fenomeno Dylan) hanno talvolta accostato la figura di Phillips a quella di un altro indimenticabile troubadour americano: Tim Buckley. Le vite dei due percorrono invece binari distanti; nel ’65 Shawn è in Inghilterra per un sodalizio artistico con Donovan, culminato nella partecipazione alla stagione d’oro del menestrello psichedelico. Sono in molti ad affermare che un album come Sunshine Superman debba molto, oltre allo stato di grazia di Donovan e all’abilità negli arrangiamenti di Mickie Most, all’inventiva di Phillips.



Una curiosità: probabilmente è di Phillips il record della canzone con il titolo più lungo: She was waitin' for her mother at the station in Torino and you know I love you baby but it's getting too heavy to laugh. Ma per comodità è da tutti chiamata semplicemente Woman.
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 27 Agosto 2017 - Ultimo aggiornamento: 30-08-2017 17:54

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»
Video

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»

  • Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

    Lacrime ed emozione alla camera ardente di...

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2017-08-30 14:03:14
quaranta anni fa al convento occupato in via del colosseo:concerto indimenticabile!!!

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA