ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Mariah Carey accusata dall'ex bodyguard: «Umiliava e molestava i suoi collaboratori»

Mariah Carey accusata dall'ex bodyguard: «Molestava i suoi collaboratori»

Non sembra più fermarsi l'ondata di scandali dopo il caso Weinstein. Dopo l'ex produttore, Kevin Spacey e Charlie Sheen, ora tocca a Mariah Carey, accusata dall'ex guardia del corpo di molestie e razzismo. Michael Anello, questo il nome dell'ex bodyguard, sarebbe pronto a intentare una causa legale contro la popstar, secondo quanto riporta il sito di gossip TMZ. Anello è stato responsabile della sicurezza della cantante per due anni, e ha intenzione di fare causa all'ex datrice di lavoro. Secondo quanto riporta TMZ, Carey era solita umiliare e molestare i collaboratori, chiamandoli nazisti e penalizzandoli in base al colore della pelle: i bianchi erano apostrofati come membri del Ku Klux Klan o accusati di suprematismo.

Oltre alle accuse di molestie, Anello chiede anche un risarcimento per 700 mila dolllari per mancati pagamenti e rescissione irregolare di contratto. L'ex bodyguard ha raccontato alcuni episodi, tra cui una trasferta in Messico, nella quale Carey con una scusa l'avrebbe chiamato nella sua camera, per poi farsi trovare praticamente nuda con indosso solo una camicia da notte.

Gli avvocati sarebbero già al lavoro per trovare un accordo che non passi dalle aule di un tribunale: i negoziati sono in corso, ma Anello non sembra essere soddisfatto dalla cifra proposta, tanto da aver fatto trapelare la denuncia alla stampa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 9 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 10-11-2017 19:41

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2017-11-09 21:13:00
quando esplodono partono queste bombe per un po' non si parla d'altro ed e' difficile distinguere il vero dal falso, fra vittime reali e gente che cerca visibilita' mediatica o magari di far fuori un rivale o di accaparrarsi un risarcimento. Pero' al netto di tutto questo va detto che fama e successo mettono davvero alla prova l'equilibrio della persona. Questi divi e dive sentono di avere sugli altri un potere che da' loro diritto di avere qualsiasi cosa e soddisfare ogni capriccio, a cominciare da quelli sessuali. Sesso e potere e' un binomio ben noto e si sta dimostrando
2017-11-10 08:15:44
Per quanto mi riguarda,trovarsi Mariah da sola,in camicia da notte senza nulla sotto,sarebbe da mettere sul proprio Curriculum Vitae!Però il dio denaro fa fare questo ed altro...
2017-11-10 08:23:03
finalmente qualcuna in controtendenza :)))))

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA