ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Jovanotti, "Oh, vita!" è il nuovo disco di Lorenzo

Lorenzo Jovanotti

Dopo mesi di notizie e non notizie, finalmente Lorenzo Jovanotti ufficializza il titolo del suo ultimo lavoro. Si intitola “Oh, vita!” e uscirà il 1 dicembre per Universal Music (in versione standard, vinile e in musicassetta, e in tutte le piattaforme digitali). Il disco che conterrà 14 tracce uscirà sarà anticipato dal singolo omonimo 10 novembre. 

I brani sono stati scritti da Lorenzo e prodotti da Rick Rubin, il discografico statunitense (per intenderci, quello che insieme a Russell Simmons aveva fondato l’etichetta Def Jam storicamente legata al rap prima, e poi anche al rock e all’heavy metal) con cui ha lavorato a stretto contatto negli ultimi mesi. 

“Oh, vita!” arriva a tre anni da Lorenzo 2015 CC  (disco multiplatino) ed è per Lorenzo Jovanotti «un nuovo inizio - così lo definisce lui stesso. - È stata una grande avventura umana e musicale aver potuto lavorare a queste canzoni con Rick Rubin e iniziare una collaborazione con lui. Uno di quei desideri che mai avrei pensato che si potessero avverare. È un disco intenso, dritto al cuore e non vedo l’ora che esca, anzi spero che questo mese passi più in fretta possibile e arrivi presto dicembre per poterlo condividere con tutti. E poi mi aspetta il tour». 

Il nuovo album, a 30 anni da “Jovanotti for President” (1988), è il quattordicesimo di inediti. Mentre la cover dell’album, che ha anticipato lui stesso sui suoi canali social, è uno scatto di Giovanni Stefano Ghidini, storico fotografo delle sue copertine.
 

 


Sempre il 1 dicembre (e fino al 10 dicembre) in piazza Gae Aulenti a Milano sarà aperto il Jova Pop, «un negozio, un ritrovo, un social club, un laboratorio, una galleria, una sala da ballo clandestina, uno spaccio di figate che apriremo dopo l’uscita del disco», come lo ha definito Jovanotti sui social. «Ogni giorno nel Jova Pop Shop  succederà qualcosa a sorpresa. L’ho chiamato così in onore del leggendario POP SHOP che aveva aperto Keith Haring a New York negli anni ’80. La prima volta che sono stato a New York arrivato in hotel ho posato lo zaino e la mia prima tappa è stata proprio quel posto lì. Quella maglietta ce l'ho ancora! Avete presente quelle due o tre magliette della vita…». 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 30 Ottobre 2017 - Ultimo aggiornamento: 03-11-2017 19:09

Maneskin, Ilenia Pastorelli "corteggia" Damiano: «Che je posso da' un bacetto?»
Video

Maneskin, Ilenia Pastorelli "corteggia" Damiano: «Che je posso da' un bacetto?»

  • "L'ora più buia", il film su Churchill arriva nelle sale: la clip esclusiva

    "L'ora più buia", il...

  • Arisa e il vero motivo della sua trasformazione: «Non seguirmi più se non ti piace»

    Arisa e il vero motivo della sua...

  • Golden Globe, l'ovazione delle star per Ophrah Winfrey

    Golden Globe, l'ovazione delle star per...

  • Box Office, Jumanji domina il box office ma la sorpresa è Paola Cortellesi - di Gloria Satta

    Box Office, Jumanji domina il box office ma...

  • Tre anni senza Pino Daniele: un cofanetto speciale per ricordarlo

    Tre anni senza Pino Daniele: un cofanetto...

  • X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»

    X Factor 11, Licitra emozionato:...

  • Ferzan Ozpetek e la visita al Messaggero

    Ferzan Ozpetek e la visita al Messaggero

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA