ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Usa, vietati pc e tablet in cabina sui voli arabi. E anche Londra segue Trump

Usa, vietati pc e tablet in cabina
sui voli provenienti da 8 Paesi arabi
E anche Londra segue Trump

Niente pc e iPad in cabina sui voli per gli Usa provenienti da una decina di Paesi dell'Africa settentrionale e del Medio Oriente, compresi Arabia Saudita e Giordania, due alleati degli Stati Uniti. Tutte le apparecchiature elettriche più grandi di un cellulare potranno essere trasportate solo nel bagaglio in stiva. Dopo i due bandi anti musulmani (per ora sospesi dalla magistratura), l'amministrazione Trump vara un bando hi-tech che dovrebbe essere ufficializzato nelle prossime ore dal dipartimento dell'homeland security ma che è stato anticipato dal tweet della Royal Jordanian Airlines, la compagnia aerea di bandiera giordana, e dai media sauditi. E dopo gli Stati Uniti anche la Gran Bretagna introduce il divieto.

Il bando interessa dieci aeroporti di otto Paesi a maggioranza musulmana. I passeggeri potranno portare con sé solo cellulari e apparecchiature mediche. Gli scali colpiti sono Amman (Giordania), Kuwait City (Kuwait), Cairo (Egitto), Istanbul (Turchia), Riad e Gedda (Arabia Saudita), Casablanca (Marocco), Doha (Qatar), Dubai e Abu Dhabi (Emirati Arabi). Il provvedimento avrà un impatto su circa 50 voli al giorno. Le compagnie aeree avranno 96 ore di tempo per rendere operativo il divieto, altrimenti i loro voli rischiano di essere banditi dagli Usa.

La motivazione sarebbe una non meglio precisata minaccia terroristica, a due giorni dal vertice a Washington della coalizione internazionale anti Isis guidata dagli Usa, che vedrà la partecipazione di 68 Paesi. Secondo alcuni esperti, la natura della misura di sicurezza suggerirebbe un possibile attacco dai cieli, dopo quello dell'11 settembre. Il numero dei paesi interessati varia da 8 a 12, a seconda dei media Usa. La Royal Jordanian, che ha già informato i suoi passeggeri, ha fatto sapere che il provvedimento avrà effetti sui suoi voli verso New York, Chicago, Detroit e Montreal.

I sauditi hanno ammonito della conseguenze sulle tratte da Riad e Gedda. Dovranno viaggiare nel bagaglio in stiva anche le macchine fotografiche e tutti gli altri apparecchi elettronici che superano le dimensioni di un cellulare. Dal bando sono esclusi, oltre agli smartphone, anche le apparecchiature mediche. Un esperto di sicurezza aerea ha ammonito sui rischi di far viaggiare in stiva le apparecchiature elettroniche, dall'aumento dei furti dei bagagli (come successo dopo che Londra decise una misura analoga nel 2006) alle batterie di certi laptop che possono incendiarsi.

Anche il Canada starebbe valutando la possibilità di introdurre restrizioni simili a quelle decise dagli Usa - e in seguito dal Regno Unito - che vietano laptop e iPad in cabina per voli provenienti da otto paesi a maggioranza musulmana, autorizzando il loro trasporto solo in stiva. «Stiamo valutando le informazioni che ci sono state fornite», ha detto a riguardo il ministro canadese dei Trasporti Marc Garneau, pur specificando che al momento «non ci sono ancora tempi precisi. Ma stiamo lavorando speditamente».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 21 Marzo 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-03-2017 10:18

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»
Video

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»

  • Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

    Lacrime ed emozione alla camera ardente di...

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 18 commenti presenti
2017-03-21 09:48:04
MA non andate negli USA Stato poliziotto
2017-03-21 09:53:59
effettivamente sono un pericolo quindi la decisione è giusta .
2017-03-21 10:52:44
ma questo qualcosa doveva pur vietare a degli stati mussulmani. se gli tolgono anche questo allora vietera' la colrazione dei capelli . Solo per stati mussulmani.si capisce. dai. fategli vietare qualcosa contro i mussulmani. lo aveva promesso.
2017-03-21 12:55:37
Ottimo. Ma anche i cellulari prego. Sono stufo di imbecilli che mi strillano nelle orecchie, mentre vorrei dormire in pace.
2017-03-21 16:23:19
Sono stato due settimane in USA. Per quanto affascinato dall'america devo dire che più la conosco più apprezzo la vecchia Europa. Il tanto dileggiato stato sociale è veramente una grande invenzione, vivere senza è davvero un incubo.

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA