Usa, nasce nel centro di Washington il Museo della Bibbia: otto piani dedicati alle Sacre Scritture
Il più grande museo del mondo dedicato alla Bibbia aprirà presto le porte a Washington in un grande ex deposito frigorifero di 40mila metri quadri, interamente ristrutturato. L'iniziativa è dell'imprenditore Steve Green, che nel 2009 ha avviato una delle maggiori collezioni private di oggetti biblici a Oklahoma city. «La Bibbia ha un'influenza innegabile sulla scienza, l'istruzione, la democrazia, l'arte e la società. Ha segnato profondamente molte vite, compresa la mia», afferma Green.

Sostenuto dai movimenti evangelici, l'imprenditore dice di temere che gli Stati Uniti si allontanino dalla «visione biblica del mondo». La struttura, che aprirà a novembre, conta otto piani e un teatro interno. Sarà sovrastata da una grande vetrata con ristorante e giardino biblico, dalla quale si avrà una vista su Capitol Hill. All'ingresso i visitatori saranno accolti da un'immensa porta che replica una pagina della Bibbia.
+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPETTACOLI e CULTURA