ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, al teatro Ghione "La cena dei cretini"

Paolo Triestino e Nicola Pistoia

«Una notte mi sono svegliato alle 4 del mattino ed ho pensato: “Nicola è un cretino perfetto”!». Quella che potrebbe sembrare come una considerazione offensiva è invece un puro complimento professionale. A parlare in questi termini è Paolo Triestino riferendosi a Nicola Pistoia, protagonisti insieme dello spettacolo "La cena dei cretini", in scena fino all’8 gennaio al teatro Ghione.
 

 

Un classico della commedia francese scritto da Francis Veber, che nel 1998 ne diresse la versione cinematografica. Un successo che da oltre vent’anni diverte ed emoziona le platee di tutto il mondo. Questa la trama: un gruppo di ricchi borghesi parigini ogni settimana organizza, per puro divertimento, una cena in cui ognuno di loro invita un “cretino”: il migliore vincerà la serata. Pierre, un arrogante editore, è bloccato a casa dal colpo della strega e decide di anticipare la conoscenza di Francois Pignon (Nicola Pistoia), invitandolo da lui con la scusa di parlare del suo hobby, cioè costruire monumenti con i fiammiferi, magari per pubblicarne un libro.
 
Prendono il via infiniti ed esilaranti fraintendimenti, ad opera del cretino prescelto, con scambi di persone e telefonate che contribuiscono all’intreccio della trama, fino ad invitare a casa un suo collega agente delle tasse, specializzato in evasioni fiscali... «Nicola è il vero protagonista - prosegue Triestino, che firma la regia insieme a Pistoia -, noi siamo solo a suo servizio. Non è un compito facile, sono convinto che sia uno dei pochi attori in circolazione in grado di restituire la stralunatezza e svagatezza proprie del personaggio, senza renderlo mai una macchietta. E il pubblico lo conferma ogni sera». A completare il cast, in scena anche la notte di capodanno con due repliche e il 23 dicembre con la serata per spettatori non vedenti o ipovedenti, ci sono anche Ciro Scalera, Loredana Piedimonte, Silvia Degrandi e Giorgio Gobbi. 

Fino all'8 gennaio al teatro Ghione, Via Delle Fornaci, 37 – 00165 Roma
La cena dei cretini 
dal martedì al sabato, ore 21.00 domenica ore 17.00 lunedì riposo
26 dicembre e 6 gennaio, ore 18.00.
Capodanno doppio spettacolo: ore 20.00 e ore 23.00
http://www.teatroghione.it/
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 19 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 30-12-2016 15:27

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini
Video

Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

  • Morgan: «Fabrizio De André un manuale d’istruzione contro l’ipocrisia»

    Morgan: «Fabrizio De André un...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA