Roma senza concertone di Capodanno: ecco le alternative in musica
  • 60
Niente concertone di Capodanno? Le alternative, spalmate prima e dopo il 31 dicembre, non mancano: chi non vuole rinunciare a salutare in musica il vecchio anno e dare il benvenuto può farlo. Dove? Nelle chiese del centro che proporranno concerti d'alto livello con compagnie sinfoniche e jazz del panorama internazionale arrivate per l'occasione a Roma. Non ci sarà il pop e neanche il rock ma l'alternativa è di tutto riguardo. L'iniziativa Rome New Year va a completare l'evento previsto il 1 gennaio nel Tridente, con partenza alle 15,30 a piazza del Popolo. Ovvero la Rome New Year’s Day Parade, grande parata con le marching band americane e italiane con majorettes e artisti di strada organizzata da Destination Events (che ha ideato la prima parata di Capodanno a Londra negli anni Ottanta) con il team americano Youth Music of the world. Previste esibizioni anche a Frascati (a piazza San Pietro e piazza Mercato). 

Gli appuntamenti con le note d'autore nelle chiese saranno due, gratuiti.   Si inizia venerdì 30 dicembre a San Giovanni Battista dei Fiorentini a un passo da via Giulia con tre formazioni statunitensi: la Woodward Academy Symphonic, la Germantown High School Band e la Woodward Academy Jazz Band che proporranno un repertorio ad hoc per le festività a base di brani natalizi, sacri, popolari e jazz, molti dei quali riarrangiati. 
Il secondo concerto (sempre a ingresso libero come il primo) è in programma la sera di lunedì 2 gennaio come appendice alla sfilata delle marching bands del 1 dell'anno. Sarà nella Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri vicino alla Stazione Termini. A esibirsi sarà la formazione ‘Wind in Rome’ dell’Università del South Florida, con proposte di musica classica e sacra tratte da composizioni di Bach, Brahms, Haendel, Dvorak, Tschesnokoff e Nettleton.

IL PROGRAMMA
Venerdì 30 dicembre 2016, ore 20
Basilica di San Giovanni Battista dei Fiorentini Via Acciaioli 2
 
Si esibiscono;
la Woodward Academy Symphonic
(Brani: Thematic Variations on Dona Noblis Pacem - James Sudduth
On a Hymnsong of Philip Bliss - David R. Holsinger
They Led My Lord Away - Adoniram J. Gordan
A Noel Night O Holy Night - arrangiamento di Robert W. Smith
Do you Hear What I Hear - Noel Regney & Gloria Shayne, arrangiamento di Jay Bocook Doxology - William Himes)
la Germantown High School Band
(Brani: John Williams in Concert - John Williams, arrangiamento di by Paul Lavendar; Gabriel’s Oboe - Ennio Morricone, arrangiamento di Robert Longfield; Circus Days - Karl L. King, arrangiamento di by Loras Schissel;
Western Dance - Clare Grundman;
Shenandoah - Frank Ticheli)
la Woodward Academy Jazz Band (musiche selezionate da:
A Little Minor Booze - Willie Maiden, arrangiamento di Dave Barduhn;
American Patrol - Paul Lavender; A Night in Tunisia - Dizzy Gillespie, arrangiamento di Ralph Ford; The Chicken - Alfred Ellis, arrangiamento di Kris Berg;Freddie Freeloader - Miles Davis, arrangiamento di Michael Sweeney; Groovin’ Hard - Don Menza, arrangiamento di Dave Barduhn;
If I Only Had a Brain - Harold Arlen, arrangiamento di Mike Lewis;
Low Rider - War, arrangiamento di Roger Holmes;
Stolen Moments - Oliver Nelson, arrangiamento di Mark Taylor;
Sugar - Stanley Turrentine)

Lunedì 2 gennaio 2017 - ore 19,30
Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri  Piazza della Repubblica

si esibisce la University of South Florida ‘Wind in Rome’
(Brani: Come Thou Fount of Every Blessing - John Nettleton; -Mass in D - Antonin Dvorak; -Worthy is the Lamb - George F. Handel;
-Salvation is Created - Pavel Tschesnokoff; Who Puts His Trust in God Most Just - Johann Sebastian Bach; Blessed Are They -  Johannes Brahms)
+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPETTACOLI e CULTURA