ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

“Romolo + Giuly”, la webserie su Roma Nord e Roma Sud sbarca su Fox

Il manifesto della serie web

Partiranno nei prossimi mesi le riprese di “Romolo + Giuly. La guerra mondiale italiana”. Trae ispirazione dal corto esploso sul web nel 2016 e vincitore del Roma Web Fest. Fox Networks Group Italy annuncia il suo rinnovato impegno produttivo nella serialità italiana con un progetto innovativo che premia la qualità e la creatività dei giovani talenti del nostro Paese. La nuova serie comedy, prodotta dalla Wildside di Mario Gianani e Lorenzo Mieli e Zero Six Productions, andrà in onda in prima tv assoluta il prossimo autunno su FOX (canale 112 di Sky). Autori di “Romolo + Giuly” sono Michele Bertini Malgarini - che cura anche la regia - Giulio Carrieri e Alessandro D’Ambrosi.

«L’offerta di serie scripted di Fox, sia internazionale che italiana, ha sempre avuto una doppia identità di prodotto: il drama e la comedy» dichiara Alessandro Saba, Vice President Entertainment Channels di Fox Networks Group Italy. «Questa nostra nuova produzione nasce dal nostro animo comedy. Con “Romolo+Giuly” abbiamo deciso di scommettere su un prodotto che nasce dal basso, da un cortometraggio web che ha avuto una grande diffusione virale, fortemente innovativo e spiazzante. Il lavoro di questo gruppo di giovani creativi ci ha convinti a tornare a produrre scripted originale italiano». 

«Siamo molto contenti di lavorare con Fox che torna di nuovo nel mercato delle serie tv», aggiunge l’amministratore delegato di Wildside Mario Gianani. «Particolarmente felici di sperimentare nuovi linguaggi di commedia con degli autori esordienti e crediamo che questo lavoro di talent scouting sia per noi e, in generale per l’industria, fondamentale». La serie - composta da 8 episodi da 30 minuti - racconta la travagliata storia d’amore tra Romolo e Giuly, i giovani eredi dei Montacchi e dei Copulati, le due più potenti famiglie della Capitale che, come nella matrice shakespeariana di Romeo e Giulietta, fa riesplodere il conflitto ancestrale tra l’opulenta e “fighetta” Roma Nord e la verace e “coatta” Roma Sud. Ma se Roma è in lotta, il resto d’Italia non resta a guardare: Milano e Napoli, unite dall’odio per la capitale, si coalizzano nella più insospettabile delle alleanze e avranno finalmente l’opportunità di mettere sotto scacco la Capitale. La prima guerra mondiale italiana è alle porte. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 29 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 02-02-2018 16:48

Anna Mazzamauro a "La Confessione" sul Nove: non è stato Brignano a strattonarmi bensì...
Video

Anna Mazzamauro a "La Confessione" sul Nove: non è stato Brignano a strattonarmi bensì...

  • Alessandro Preziosi nei panni di Van Gogh: «Il ruolo dell'artista? Migliorare la vita delle persone»

    Alessandro Preziosi nei panni di Van Gogh:...

  • Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»

    Enrico Montesano: «Basta cinismo,...

  • Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende la sala di Achille

    Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende...

  • Max Giusti torna a teatro con uno show sui tempi moderni: «E intanto sogno Sanremo»

    Max Giusti torna a teatro con uno show sui...

  • Gerry Scotty e il finto "milionario" da Cattelan: lo scherzo a un telespettatore

    Gerry Scotty e il finto...

  • Festival Sanremo, lacrime di commozione per Hunziker dopo complimenti di Baglioni

    Festival Sanremo, lacrime di commozione per...

  • L'addio di Elio, da Sanremo al musical Spamalot: «Ma in pensione mai»

    L'addio di Elio, da Sanremo al musical...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA