ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Carnevale di Venezia, alla Fenice "La vedova allegra" e "Il barbiere di Siviglia"

Carnevale in piazza San Marco a Venezia

L'operetta per antonomasia, «La vedova allegra» di Franz Lehár, nella lettura del pluripremiato regista Damiano Michieletto, accanto a un evergreen del cartellone come «Il barbiere di Siviglia» di Gioachino Rossini nell'allestimento di Bepi Morassi, sono i due allestimenti che si alterneranno al Teatro La Fenice durante il Carnevale di Venezia, dal 2 al 18 febbraio.

Un pò di Fenice sarà anche in Piazza San Marco e in Piazza Ferretto a Mestre, dove sono allestite le scenografie ideate da Massimo Checchetto, direttore dell'allestimento scenico del Teatro, che ricordano gli ambienti circensi proposti da Federico Fellini per il film La strada. L'operetta in tre atti di Lehar su libretto di Victor Léon e Leo Stein sarà in scena in un nuovo allestimento realizzato dalla Fondazione La Fenice in coproduzione con il Teatro dell'Opera di Roma, con la regia di Damiano Michieletto, le scene di Paolo Fantin, i costumi di Carla Teti e il light design di Alessandro Carletti. Stefano Montanari condurrà l'Orchestra e Coro.

Nel cast figurano, per i ruoli principali, il soprano Nadja Mchantaf nei panni di Hanna Glawari e il baritono Christoph Pohl nel conte Danilo Danilowitsch. La recita di giovedì 8 febbraio alle ore 19.00 sarà trasmessa in diretta su Rai Radio3. Il «Barbiere» torna alla Fenice con le scene e i costumi di Lauro Crisman, le luci di Vilmo Furian e la direzione musicale di Stefano Montanari. Viene riproposta come titolo inaugurale del «Progetto Rossini», un focus di tre titoli nell'ambito della Stagione 2017-2018 per rendere omaggio al compositore pesarese nel centocinquantesimo anniversario della morte. Doppio cast con Giorgio Misseri e Francisco Brito nel ruolo del conte d'Almaviva, Laura Verrecchia e Chiara Amarù nel ruolo di Rosina, Bruno Taddia e Vincenzo Taormina in quello di Figaro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 31 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 03-02-2018 11:20

Anna Mazzamauro a "La Confessione" sul Nove: non è stato Brignano a strattonarmi bensì...
Video

Anna Mazzamauro a "La Confessione" sul Nove: non è stato Brignano a strattonarmi bensì...

  • Alessandro Preziosi nei panni di Van Gogh: «Il ruolo dell'artista? Migliorare la vita delle persone»

    Alessandro Preziosi nei panni di Van Gogh:...

  • Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»

    Enrico Montesano: «Basta cinismo,...

  • Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende la sala di Achille

    Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende...

  • Max Giusti torna a teatro con uno show sui tempi moderni: «E intanto sogno Sanremo»

    Max Giusti torna a teatro con uno show sui...

  • Gerry Scotty e il finto "milionario" da Cattelan: lo scherzo a un telespettatore

    Gerry Scotty e il finto...

  • Festival Sanremo, lacrime di commozione per Hunziker dopo complimenti di Baglioni

    Festival Sanremo, lacrime di commozione per...

  • L'addio di Elio, da Sanremo al musical Spamalot: «Ma in pensione mai»

    L'addio di Elio, da Sanremo al musical...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA