ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Giorgio Lupano e "Figli di un Dio minore": quando l'amore è senza parole

(Foto di Cecilia Fabiano/Ag.Toiati)

Un'unione tra due mondi che parlano lingue diverse ma sul palcoscenico riescono ad incontrarsi. E' in scena al Teatro Greco fino al 19 gennaio «Figli di un Dio minore», primo adattamento italiano diretto da Marco Mattolini della pièce di Mark Medoff sbarcata sul grande schermo nel 1986. Giorgio Lupano interpreta James Leeds, giovane logopedista che si innamora di Sarah, sorda dalla nascita come la sua coprotagonista, l'attrice Rita Mazza. Per lo spettacolo Lupano ha dovuto imparare la lingua dei segni. «Un...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 17 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 22-02-2017 15:31

LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale
Video

LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale

  • L'assalto dei fans al concerto di Ariana Grande al PalaLottomatica di Roma

    L'assalto dei fans al concerto di Ariana...

  • Storie Maledette, Franca Leosini e l'annuncio che sconforta i fan: «Vi stringo in un forte abbraccio»

    Storie Maledette, Franca Leosini e...

  • Festa della Musica, flash mob Volare in Piazza del Campidoglio, ore 21:21

    Festa della Musica, flash mob Volare in...

  • Addio Roger Moore: la sigla di “Attenti a quei due”

    Addio Roger Moore: la sigla di...

  • Amici, Emma contro Mike Bird: il cantante salta la lezione e lei va su tutte le furie

    Amici, Emma contro Mike Bird: il cantante...

  • Rissa tra Paola Caruso e Raquel: insulti sull’Isola dei Famosi spagnola

    Rissa tra Paola Caruso e Raquel: insulti...

  • Barbara D’Urso compie 60 anni, lacrime in diretta tv e festa privata con amici e "nemici"

    Barbara D’Urso compie 60 anni, lacrime...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA