ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Sul palco "al buio" e senza conoscere il copione: l'esperimento teatrale con Elena Di Cioccio

Elena Di Cioccio (Foto di Paolo Caprioli/Agenzia Toiati)

Improvvisazione teatrale all'Angelo Mai grazie allo spettacolo "White Rabbit Red Rabbit" di Nassim Soleimanpour, prodotto in Italia da 369gradi, la cui direzione artistica è affidata a Valeria Orani. Testo intenso in cui attraverso pochi elementi drammaturgici, sulla scena si materializza la vita... L'idea è di mettere alla prova l'attore prescelto: ignaro del testo che andrà ad interpretare (ragione per cui non c'è traccia nella trama nemmeno qui), sulla scena trova solo un tavolo, una busta chiusa con all'interno il copione e due bicchieri d'acqua. Tutto il resto verrà sul momento, all'impronta, in un recitato che scaturisce dalle parole dell'autore iraniano lette sul momento e dalla capacità di improvvisazione dell'interprete che ha accettato di mettersi a nudo: di recitare al buio.
 

 

All'Angelo Mai a dare mostra delle sue capacità recitative c'è stata il 6 novembre Elena Di Cioccio che ha messo tutta se stessa in questa prova d'attrice. «Un 'non spettacolo' come il non compleanno del bianconiglio! - commenta l'attrice poco prima di andare in scena - Non so cosa succederà, sono certa che mi divertirò tantissimo ma me la sto anche facendo sotto. Ma visto che la comfort zone porta con sé muffa, una volta che ti propongono una cosa completamente al di fuori delle righe bisogna accettarla: ho paura ma sono anche eccitatissima». 
 
">

Il testo teatrale è stato scritto dall’iraniano Soleimanpour nel 2010, in un preciso momento storico in cui non aveva possibilità di comunicare con l’esterno del suo Paese. L'opera dal 2011, anno in cui ha debuttato all’Edimburgh Fringe Festival, ha attraversato il mondo tanto da essere stato tradotto in 25 lingue e conta più di mille repliche in tutti i continenti. Per chi se lo fosse perso, si replica all'Angelo Mai il 27 novembre con Lino Musella e il 13 dicembre ​al Teatro Vascello con Antonio Catania. 


White Rabbit Red Rabbit
di Nassim Soleimanpour
Angelo Mai 27 novembre
Teatro Vascello 13 dicembre ​

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 7 Novembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 11-11-2017 12:40

Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»
Video

Enrico Montesano: «Basta cinismo, serve più amore. Anche per Roma»

  • Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende la sala di Achille

    Domus Aurea, oro, porpora e gemme: risplende...

  • Max Giusti torna a teatro con uno show sui tempi moderni: «E intanto sogno Sanremo»

    Max Giusti torna a teatro con uno show sui...

  • Gerry Scotty e il finto "milionario" da Cattelan: lo scherzo a un telespettatore

    Gerry Scotty e il finto...

  • Festival Sanremo, lacrime di commozione per Hunziker dopo complimenti di Baglioni

    Festival Sanremo, lacrime di commozione per...

  • L'addio di Elio, da Sanremo al musical Spamalot: «Ma in pensione mai»

    L'addio di Elio, da Sanremo al musical...

  • Muccino, Impacciatore e Morelli a Ostia per la prima del film "A casa tutto bene"

    Muccino, Impacciatore e Morelli a Ostia per...

  • Sanremo, dai The Kolors a Lorenzo Baglioni sul palco impazza il gesto del piccione: ecco perché

    Dai The Kolors a Shaggy sul palco impazza il...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA