ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

La Repubblica delle marionette al Conciatori: le maschere della commedia dell'arte rivivono

La Repubblica delle marionette al Conciatori: le maschere della commedia dell'arte rivivono

Si chiama la "Repubblica delle marionette" lo spettacolo in scena  al Teatro dei Conciatori (via dei Conciatori 5 zona Piramide) a partire da mercoledì fino a sabato. L'opera diretta da Stefano Maria Palmitessa affonda le proprie radici tra le commedie e il meta-teatro. Pulceq è un uomo anonimo, gettato sul lastrico dal tradimento della moglie col suo miglior amico. L'unica cosa che gli rimane è un baule con le maschere della Commedia dell'Arte, eredità di un suo avo. Assaltato, tartassato, oppresso proverà a sottrarsi alla sua misera sorte, con le maschere che rappresentano per lui la bellezza dell'arte. Maschere che nascondono, rivelano, rivendicano, preludono alla trasformazione dei personaggi per una possibile sollevazione.

Info/prenotazioni: 347 4222594

 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Dicembre 2016 - Ultimo aggiornamento: 16:46

Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne vorrebbero di uomini come lui»
Video

Paolo Villaggio, Montesano: «Ce ne vorrebbero di uomini come lui»

  • Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo la sua anima

    Pavarotti, Nicoletta Mantovani: racconteremo...

  • LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo trailer italiano ufficiale

    LA MUMMIA con Tom Cruise – Secondo...

  • "Lei non è un uomo...è una merdaccia": il ragionier Fantozzi e la signorina Silvani

    "Lei non è un uomo...è...

  • E’ morto a Roma l’attore Paolo Villaggio

    E’ morto a Roma l’attore Paolo...

  • Fantozzi e la partita di tennis con Filini: «Batti lei»

    Fantozzi e la partita di tennis con Filini:...

  • «Papà, perché mi chiamavano Cita?», Fantozzi con la figlia Mariangela

    «Papà, perché mi...

  • La scena indimenticabile: Fantozzi e la corazzata Kotiomkin

    La scena indimenticabile: Fantozzi e la...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA