ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Ballando con le stelle, lo sfogo di Giuliana De Sio: «Un'esperienza orribile»

Ballando con le stelle, lo sfogo di Giuliana De Sio: «Un'esperienza orribile»

«Ballando è stata una esperienza orribile. Ma di un orribile interessante, che mi ha fatto scoprire alcuni aspetti di me stessa che non conoscevo. E' un gioco al massacro. Avrei voluto una gara vera tra persone che si cimentano come me per la prima volta in qualcosa che mai avrebbero pensato di fare. Invece è solo una fiction con una sua trama e dei ruoli precostituiti. C'è la giovane talentuosa, il modello bello, la soubrette aggressiva e l'attrice di grande carattere, cioè io, che va demolita, perché fragile. E io, che non avevo capito di avere questo ruolo gli ho offerto tutto su un piatto d'argento, mettendomi a piangere. Per loro era una vera manna. Infatti Guillermo Mariotto che mi dà sempre "zero" poi, dietro le quinte, mi manda fiori, scrivendomi "vai fortissimo"». Non ha peli sulla lingua, come sua abitudine, Giuliana De Sio, che in un’intervista esclusiva (concessa poche ore prima del suo clamoroso ripescaggio a "Ballando") rilasciata al settimanale "Chi" in edicola da mercoledì 19 aprile, traccia un bilancio tempestoso della sua esperienza allo show di Raiuno.
 



«Non dormo da tre mesi perché di notte ripasso mentalmente i passi dei balletti e mi sveglio con l'ansia di non farcela», racconta l'attrice a "Chi". «Ho perso cinque chili, sono piena di lividi e passo due ore dal fisioterapista tutti i giorni dopo quattro ore di allenamenti . Il lato positivo di questa esperienza? Il rapporto con il mio maestro di ballo, Maykel Fonts. Un rapporto unico, una esperienza emozionante. Di lui mi fido. Se mi lancio nel vuoto so che lui mi prenderà. Ma è stato anche implacabile. Ballavo piangendo e lui se ne fregava, anzi mi spronava a continuare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 18 Aprile 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-04-2017 08:07

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»
Video

X Factor 11, Licitra emozionato: «Dedico la mia vittoria a Zampaglione e a mio nonno»

  • Lacrime ed emozione alla camera ardente di Lando Fiorini

    Lacrime ed emozione alla camera ardente di...

  • Lando Fiorini, il figlio Francesco: «Un grande romanista, ma amato anche dai laziali»

    Lando Fiorini, il figlio Francesco:...

  • "Bevi qualcosa Pedro", il libro di Tullio Solenghi/ La videointervista

    "Bevi qualcosa Pedro", il libro di...

  • Jovanotti presenta «Oh, vita!», il suo ultimo cd e il libro «Sbam»

    Jovanotti presenta «Oh, vita!»,...

  • Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico: «Che emozione, ci festeggiai lo scudetto della Roma»

    Cesare Cremonini sbarca all'Olimpico:...

  • Max Giusti da sempre più “Cattivissimo me” in home video a “Va tutto bene” al teatro Olimpico

    Max Giusti da sempre più...

  • Gianni Morandi "a cento all'ora": canta l'amore con le canzoni d'autore scritte per lui

    Gianni Morandi "a cento...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2017-04-18 14:57:58
Pensa un pò chi non dorme da tre mesi dopo aver perso il lavoro con l'ansia di non riuscire a mantenere la famiglia e questa sta parlando di una gara di ballo. Pensando al cachet che ha preso dovrei pure commuovermi?
2017-04-18 18:08:20
Un'esperienza orribile vedere sta statua di cera cercare di ballare.
2017-04-19 05:24:56
Coso...ho pensato la stessa cosa....condivido........
2017-04-19 07:25:20
Senti De Sio, mica te la prescritto il medico di fare sta trasmissione ? e comunque è una di quelle trasmissioni che non vedrei nemmeno se avessi una pistola alle tempie, insieme a l'isola dei fessi, e a tutti i cosiddetti reality, che di "realtá" hanno solo l'etichetta. Questa è la TV attuale, in mano a pochi guru che decidono cosa farci vedere, il più delle volte senza nessuna cura del telespettatore, ma con estrema cura dei loro interessi e delle loro inclinazioni personali.
2017-04-19 15:34:17
Ho seguito tutta la trasmissione e quello che mi impressionò di più quella sera fu proprio, ,la parte che ballò la Signora De Sio. Essendo stato giovani ed avendo fatto a mio tempo della ginnastica capii subito che chi aveva invitato la De Sio a quelle manifestazioni ginniche doveva essere una persona della massima incoscienza perchè un conto è recitare e un'altro conto e esercitare movimenti ginnici che solo un ginnasta come il partner della De Sio poteva fare. La De Sio deve ringraziare Dio se non le è venuto un infarto perchè l'ho vista molto sofferente. è stata una pagliacciata vera e propria a carico di una povera artista ma non ginnasta e della platea vedente che doveva assistere a quella sceneggiata carica di tensione e di pericolo di morte.

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA