Sanremo, Gabbani: «Volevo smettere di cantare, e ho vinto a Sanremo»
  • 1016
Comunque vada panta rei e singing in the rain» canta Francesco Gabbani oscillando fra Eraclito a Gene Kelly e passando per Buddha e il Nirvana. Il Festival ha trovato il suo inno spensierato, ironico e un po’ demenziale, ma che in mezzo a tanta leggerezza infila anche un accenno di critica al centralismo culturale occidentale. Occidentali’s karma è stato un atto liberatorio in questo festival: forse dallo stesso Sanremo un po’ mattonata, forse dal resto delle canzoni in gara, quasi tutte dai toni seri,...

Continua a leggere sul Messaggero in edicola o sul Messaggero Digital

+TUTTE LE FOTOGALLERY DI SPETTACOLI e CULTURA