ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Le quattro candidature all'Oscar
rendono giustizia a Guadagnino

Bravissimo Luca Guadagnino, che ha fatto rientrare l’Italia all’Oscar dalla porta principale. Regista coltissimo, sofisticato e cinefilo,  con il  film “Chiamami col tuo nome” ha vinto tutti i premi possibili, una cinquantina, e alla fine è arrivato a toccare il cuore dei giurati dell’Academy. Da noi non è notissimo al grande pubblico, ma negli Stati Uniti e in Francia lo adorano e lo considerano una delle punte di diamante del cinema d’autore internazionale.
La sua vicenda è esemplare. Nessuno, meglio di lui, incarna il detto “nemo propheta in patria”. I suoi film, in Italia, hanno diviso la critica. “Io sono l’amore”, acclamato in tutto il mondo, da noi è stato stroncato. “A Bigger Splash”, travolgente noir dall’energia pop, non ha convinto i critici fino in fondo. Ma adesso che “Chiamami col tuo nome” è entrato in finale all’Oscar nella categoria principale (e non in quella del miglior film straniero), tutti si precipitano a saltare sul carro del vincitore. Bravo, bene, bis, sei la bandiera del cinema italiano.
Sarebbe bastata un po’ più di attenzione e oggettività da parte della critica, in tempi non sospetti, per capire che Guadagnino era un fuoriclasse e aveva tutti i numeri per rappresentare al meglio il nostro cinema a livello internazionale. Per fortuna le 4 nomination all’Oscar gli rendono giustizia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 25 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 10:57

COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 17 commenti presenti
2018-01-25 19:51:08
Terrestri, che è successo a "A Ciambra", possente film enotrico sui Rom calabresi dichiaratamente ladri? Saluti appandorati! *** (; - BdV/Anchise RISPOSTA: Non è entrato in finale.
2018-01-30 09:24:19
gloria carissima, è ora che questo blog venga chiuso, e che tu dignitosamente rifiuti di farvi parte. il problema vero è la ripartizione delle colpe in proposito. morale? esame di coscienza a tre: red,editore e....e.... e....tu,ex gloria de noantri. RISPOSTA: E perché mai, carissimo amico, dovrebbe essere chiuso?
2018-02-13 17:47:20
dài, fate i ragazzetti seri: chiudetelo 'sto blog,e io da domani , invece del messaggero,comincio a comprare il fatto quotidiano. nn ve ne cale una mazza? pazienza, ce ne faremo una ragione. tra l'altro il 5 marzo,forse,dico forse, game over al sistemaccio.
2018-02-15 10:14:01
o povero giornale che fu! articoletti sfocati solo x far comprare quello stampato.depauperamento delle notizie da smerciare sull'on line, a differenza di altri giornali del web,blog bloccati. pubblicità a iosa e senza nulla in cambio.campagna quotidiana contro i 5*. da tempo defunto 'sto foglio un dì storico. una prece!
2018-02-15 14:20:37
Gia. ma allora non hai letto bene! La finta Gloria ha scritto "non vi ho salutati per il semplice fatto che continuo a tenere il blog! ". Dove lo tenga non si sa! In tasca? Per più di 15 giorni? E poi questo giornale continua a rompere: non riesci a leggere per un minuto di seguito un articolo che ti compare la pubblicità quasi a tutto schermo. Boh, sono sempre più sconcertata! Anche se mi dispiacerebbe tanto, ad essere sincera se il blog chiudesse, ma andare avanti così è proprio uno stento. Un affettuoso saluto a te ed a tutti. Ps: un saluto al solito Desario (fategli leggere questo post per favore) che sicuramente ci confermerebbe ancora che il blog è perfettamente funzionante. Vero? :-) :-)