ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Italia premiata al festival di Cannes: miglior sceneggiatura ad Alice Rohrwacher

Rohrwacher

Italia premiata al festival del Cinema di Cannes. Il premio per la migliore sceneggiatura del concorso del 71/mo festival va ex aequo a Alice Rohrwacher per Lazzaro felice e Jafar Panahi per Three Faces, mentre Marcello Fonte ha vinto il premio per miglior attore. 

«Da piccolo quando ero a casa mia e pioveva solo le lamiere chiudevo gli occhi e mi sembrava di sentire gli applausi adesso è vero ed è come essere in famiglia - ha spiegato Fonte, premiato da Roberto Benigni - Il cinema è la mia famiglia - dice Fonte emozionatissimo -, ogni granello della sabbia di Cannes è una meraviglia. Grazie a Matteo che si è fidato che ha avuto il coraggio
».

L'urlo di Asia Argento. Asia Argento, protagonista del movimento #metoo, irrompe sul palco della cerimonia di chiusura del 71/mo festival di Cannes. «Nel '97 fui stuprata da Weinstein, avevo 22 anni e ebbi una premonizione che mai un Weinstein avrebbe avuto futuro. Dobbiamo aiutarci perché non accada mai più un tale comportamento indegno».

I premi

Un affare di famiglia» di Hirozaku Koreeda vince la Palma d'oro del 71/mo festival di Cannes

Il premio per il migliore attore del concorso del 71/mo festival di Cannes va a Marcello Fonte per Dogman di Matteo Garrone.


Il premio per la migliore attrice del concorso del 71/mo festival di Cannes va a Samal Yeslyamova per di AIKA (My Little one) di Sergei Dvortesevoy.

Il premio per la migliore regia del 71/mo festival di Cannes va a per il film Zimna Wojna di Pavel Pawlikowski.

Il Grand Prix del 71/mo festival di Cannes va a Spike Lee per Blackkklansman.


 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 19 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 26-05-2018 01:13

La voce di una meraviglia della natura
Video

La voce di una meraviglia della natura

  • Piazza San Cosimato, l'ultima notte del Cinema America

    Piazza San Cosimato, l'ultima notte del...

  • Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e Massimo Lopez dopo la morte di Anna Marchesini?

    Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e...

  • Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li ho inventati io»

    Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li...

  • Alex Britti: «E ora sogno di suonare con Sting»

    Alex Britti: «E ora sogno di suonare...

  • Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp: «I love Rome»

    Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp:...

  • Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona? Solo solo un dj..."

    Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona?...

  • L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO | Trailer Italiano - Ken Scott

    L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO |...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-05-20 15:57:35
Nella mia profonda ignoranza del mondo cinematografico (son rimasto al far-west di John Wayne) vedere questo tipo di film, e pure con la presenza di Asia Argento, mi sa tanto di elevato ambiente radical-chic di sinistra (prima causa del declino del PD).

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA