ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

“Ultimo tango” di Bertolucci restaurato in anteprima mondiale al Bifest di Bari

Marlon Brando e Maria Schneider in Ultimo tango

L'anteprima mondiale dell'edizione restaurata di Ultimo tango a Parigi sarà l'evento clou della nona edizione del Bari International Film Festival (Bifest) che si svolgerà nel capoluogo pugliese dal 21 al 28 aprile, come annunciato dal direttore artistico Felice Laudadio. Lo stesso regista di Parma sarà presente per la proiezione nella serata finale al teatro Petruzzelli il 28 aprile.

Nelle giornate del Festival sarà ospite anche Vittorio Storaro, famoso direttore della fotografia, che si è occupato del restauro della pellicola. Tra gli altri eventi di rilievo la versione restaurata di 125 minuti di Nuovo Cinema Paradiso di Giuseppe Tornatore, che venne presentato proprio a Bari nel 1988. Evento speciale molto atteso quello del 22 aprile: l'omaggio al musicista Armando Trovajoli, introdotto dal suo amico Pippo Baudo. Come preannunciato da Laudadio, sarà Tornatore, sempre nella serata del 28 aprile al Petruzzelli, a consegnare un premio a Bertolucci. Per l'anteprima mondiale della versione restaurata di Ultimo tango a Parigi, Bari ha anticipato il festival di Cannes che comincia subito nella settimana successiva. Il film di Bertolucci, considerato oggi un classico della storia del cinema, noto anche per il feroce ostracismo della censura, superato e riabilitato definitivamente nel 1987, ebbe un enorme successo di pubblico divenendo nel tempo il più grande incasso di sempre per il cinema italiano con 87 miliardi di lire.

Al 2016 risulta essere il film nazionale di maggior successo della storia in Italia per numero di biglietti staccati (ben 15.623.773 spettatori paganti).  Nel 2002 l'American film Institute lo ha inserito al 48esimo posto della lista tra i 100 migliori film sentimentali di tutti i tempi. Trovajoli sarà omaggiato con un cine-concerto di Rita Marcotulli al pianoforte, Peppe Servillo alla voce, Luciano Biondini alla fisarmonica, Daniele Tittarelli al sax, Ares Tavolazzi al contrabbasso, Alessandro Tavernesi alla batteria, Enrico Rava alla tromba. In concorso verranno presentati a Bari 12 film provenienti da tutto il mondo e presentati al Bifest in anteprima italiana o in ternazionale. Una giuria del pubblico, composta da 30 spettatori selezionati e presieduta dallo scrittore e sceneggiatore Gianrico Carofiglio, attribuirà tre riconoscimenti: miglior regista e miglior attore e miglior attrice protagonisti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 12 Marzo 2018 - Ultimo aggiornamento: 21:19

Che fine ha fatto Marco Mengoni? Ecco perché da un po' non si hanno sue notizie
Video

Che fine ha fatto Marco Mengoni? Ecco perché da un po' non si hanno sue notizie

  • Fabrizio Frizzi, l'omaggio di Amadeus in diretta. Anche Rita Dalla Chiesa si commuove

    Fabrizio Frizzi, l'omaggio di Amadeus in...

  • Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia Lucarelli: «Vuole il mio corpo ma non glielo do»

    Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia...

  • Luisa Corna scomparsa dalla tv, che fine ha fatto? Ecco cosa fa per vivere oggi

    Luisa Corna scomparsa dalla tv, che fine ha...

  • Nessuno ferma i dinosauri, Dogman resiste nella top ten

    Nessuno ferma i dinosauri, Dogman resiste...

  • Simona Ventura: «Se fossi nata uomo sarei direttore generale della Rai»

    Simona Ventura: «Se fossi nata uomo...

  • Mondiali, Robbie Williams rischia grosso dopo il gestaccio: ecco cosa potrebbe accadergli in Russia

    Robbie Williams rischia grosso dopo il...

  • Laura Forgia e l'addio a “I Fatti Vostri”: perché lascia e chi la sostituisce

    Laura Forgia e l'addio a “I Fatti...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA