ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Morto Folco Quilici, l'ultimo documentarista. Aveva 87 anni

Folco Quilici

E' morto Folco Quilici, esploratore, documentarista, filmmaker, scrittore e giornalista. Aveva 87 anni ed era originario di Ferrara. Quilici aveva casa a Ficulle, piccolo centro dell'orvietano. Era ricoverato all'ospedale di Orvieto da qualche giorno e lì è morto stamani. Qualche giorno fa si era sentito male e sembra fosse stato soccorso dal 118Figlio del giornalista Nello Quilici e della pittrice Emma Buzzacchi, dopo aver iniziato un'attività di tipo cineamatoriale, si è specializzato in riprese sottomarine, diventando molto popolare anche al di fuori dei confini nazionali. Ha studiato regia presso il Centro sperimentale di cinematografia. Nel 2006, la Rivista FORBES lo ha inserito tra le cento firme più influenti del mondo grazie ai suoi film e ai suoi libri sull’ambiente e le culture. Era un collaboratore del Messaggero.
 

 

«Con Folco Quilici se ne va una delle figure più importanti del giornalismo, del documentarismo e della cultura italiana. Un pioniere in tutti i progetti che ha avviato, sempre anni avanti rispetto agli altri, un italiano innamorato del proprio paese e un ferrarese innamorato della propria terra in cui era l'erede della grande tradizione giornalistica del padre Nello». Così il ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Dario Franceschini, ricorda il documentarista e scrittore morto oggi. «Ci mancherà - sottolinea Franceschini - ma i suoi lavori resteranno per sempre come guida e insegnamento per le giovani generazioni». 

Nelle campagne di Ficulle aveva da oltre 40 anni un casale. «È sempre stato molto partecipe alla vita della comunità, con la quale ha condiviso nel tempo, anche in incontri pubblici, il suo sapere e la sua ironia. Era una persona di grande cultura, fascino ed esperienza, rappresentava una ricchezza per tutti», ricorda all'ANSA, con la voce rotta dalla commozione, il sindaco di Ficulle, Gian Luigi Maravalle. Quando ha saputo della morte del documentarista, è stato tra i primi a recarsi all'ospedale, per portare le sue condoglianze e quelle dell'intera cittadinanza alla moglie di Quilici, Anna. «Era una persona per bene, meravigliosa, molto ben voluta da tutto il paese» ha sottolineato il sindaco, che condivide con la famiglia Quilici un rapporto di amicizia. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 26-02-2018 16:21

Che fine ha fatto Marco Mengoni? Ecco perché da un po' non si hanno sue notizie
Video

Che fine ha fatto Marco Mengoni? Ecco perché da un po' non si hanno sue notizie

  • Fabrizio Frizzi, l'omaggio di Amadeus in diretta. Anche Rita Dalla Chiesa si commuove

    Fabrizio Frizzi, l'omaggio di Amadeus in...

  • Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia Lucarelli: «Vuole il mio corpo ma non glielo do»

    Fabrizio Corona e la battuta su Selvaggia...

  • Luisa Corna scomparsa dalla tv, che fine ha fatto? Ecco cosa fa per vivere oggi

    Luisa Corna scomparsa dalla tv, che fine ha...

  • Nessuno ferma i dinosauri, Dogman resiste nella top ten

    Nessuno ferma i dinosauri, Dogman resiste...

  • Simona Ventura: «Se fossi nata uomo sarei direttore generale della Rai»

    Simona Ventura: «Se fossi nata uomo...

  • Mondiali, Robbie Williams rischia grosso dopo il gestaccio: ecco cosa potrebbe accadergli in Russia

    Robbie Williams rischia grosso dopo il...

  • Laura Forgia e l'addio a “I Fatti Vostri”: perché lascia e chi la sostituisce

    Laura Forgia e l'addio a “I Fatti...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 5 commenti presenti
2018-02-24 13:04:13
Si puo' solo dire un grazie enorme a un amante della natura e del mare come lui , anche per merito suo la nostra generazione ha imparato ad amare e rispettare l' ambiente , cosa che le nuove generazioni purtroppo faticano a comprendere .
2018-02-24 13:56:12
Quello che ha portato i gabbiani a roma.
2018-02-24 15:30:44
Semplicemente un grande . Il primo italiano che con i suoi meravigliosi documentari ha fatto vedere cose e luoghi straordinari.
2018-02-24 18:53:38
Grazie a lui, in tenti abbiamo imparato ad amare il mare e, attraverso di lui sognare di vivere dutte quelle avventure che lui viveva per noi e con noi,
2018-02-25 09:09:26
Quando una persona cosí ci lascia il mondo diventa peggiore!!!

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA