ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, cotto o crudo: agli artisti piace Vegan

Roma, cotto o crudo: agli artisti piace Vegan

In questi primi mesi del 2018 è invalsa la tendenza da parte di molti (noti) artisti italiani soprattutto musicisti e attori a scegliere i ristoranti vegetariani o bio, e questo a prescindere dal loro essere o meno animalisti, o dalle loro (eventuali) intolleranze alimentari. Partendo dalla cucina vegetariana, in zona piazza del Popolo esiste un ristorante il cui chef, Mirko Moglioni, è un onnivoro che cucina verdure e legumi come fossero carni, rendendole allo stesso tempo succulente e attrattive. La padrona di casa, Tina Vannini, riceve moltissimi artisti, ma uno dei più assidui è il comico Lillo del duo Lillo & Greg. Se la cantante Spagna lì mangia solo verdure e legumi e frutta perché animalista, un altro personaggio che ha iniziato ad andarci per semplice curiosità è l'attrice Giulia Michelini, mentre su questa linea sono da più tempo il regista Paolo Virzì e l'attrice (e moglie) Micaela Ramazzotti, per nulla vegetariana ma anche lei amante dei sapori espressi da verdure e legumi. 
 

 


La romana Daniela Gazzini e l'emiliana Cristina Cattaneo sono invece le titolari di 5 locali di cucina biologica che, aiutati dal fatto di trovarsi all'interno di parchi o angoli storici della capitale, sono spesso frequentati da artisti amanti del bio: su tutti l'attore Alessandro Borghi, mentre la conduttrice televisiva Paola Saluzzi predilige i centrifugati e le torte alla carota, e Valeria Marini i biscotti fatti con farina di riso. Un altro recente ospite è stato l'attore Pierfrancesco Favino. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 24 Aprile 2018 - Ultimo aggiornamento: 11:02

Aretha Franklin, la voce di una meraviglia della natura
Video

Aretha Franklin, la voce di una meraviglia della natura

  • Piazza San Cosimato, l'ultima notte del Cinema America

    Piazza San Cosimato, l'ultima notte del...

  • Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e Massimo Lopez dopo la morte di Anna Marchesini?

    Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e...

  • Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li ho inventati io»

    Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li...

  • Alex Britti: «E ora sogno di suonare con Sting»

    Alex Britti: «E ora sogno di suonare...

  • Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp: «I love Rome»

    Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp:...

  • Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona? Solo solo un dj..."

    Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona?...

  • L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO | Trailer Italiano - Ken Scott

    L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO |...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-04-24 10:57:07
Ma ci credete davvero? Eh, il potere dei miliardi (di euro)...
2018-04-24 13:17:35
Bravi...Ogni pasto vegano significa animali risparmiati. Comunque, a Roma ci sono molti ristoranti veg molto migliori di questo del servizio...sia per gusti che per costi
2018-04-24 16:16:58
Ommiodio...come fa chic dirsi vegano ...adorooo il tofu (anche se me saprebbe mejo 'na bella mozzarella de bufala)... e che dire delle polpettine vegane che puzzano come le scarpe da ginnastica (ma voi mette du belle braciolette!)...cosa non di ingoia per apparire alla moda...pazienza...passerà anche questa...come é passata la fissa per la rucola...ve lo ricordate...era ovunque...montagne di rucola infilata ovunque!

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA