ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, al Teatro Olimpico dal 18 gennaio Pino Quartullo in scena con La strategia del Paguro: ecco come lasciare il partner

Roma, al Teatro Olimpico dal 18 gennaio Pino Quartullo in scena con La strategia del Paguro: ecco come lasciare il partner

Non sai come lasciare il tuo partner? Sei stanco di una relazione non soddisfacente?  Come comportarsi  lo spiega con ironia, da non prendere alla lettera, la commedia teatrale “La strategia del Paguro”, in scena al Teatro Olimpico di Roma dal 18 al 22 gennaio, con la regia di Pino Quartullo, protagonista insieme ad Alberto Farina e Grazia Schiavo.
Brio e leggerezza sono i tratti distintivi della commedia tratta dall’opera francese “Una semaine pas plus” di Clement Michèl e segna il ritorno sul palcoscenico di Quartullo.
Un testo divertente e non banale, incentrato  sul senso di precarietà delle relazioni e sul cambiamento, che è sempre possibile a patto che lo si voglia.
 «Il paguro è una metafora di chi vuole sostituirsi ad un altro nel guscio della conchiglia. Nel testo infatti si parla di un uomo che chiede al suo miglior amico di trasferirsi a casa sua, per mandar via da casa la sua fidanzata» afferma Pino Quartullo.

 
 

“Due uomini, una donna e un guscio” racconta la coppia che cambia, attraverso colpi di scena, bugie e comicità.
I protagonisti sono Mattia e  Brinna, una giovane coppia dove Mattia, interpretato da Alberto Farina, (da alcuni anni nel cast della trasmissione televisiva Colorado) non è più innamorato di Brinna (interpretata da Grazia Schiavo, attrice di fiction e di cinema). Pur essendo una ragazza volitiva e bella ha abbandonato da tempo la passione e si è trasformata in una donna placida sempre in tuta e capelli, raccolti con matita.
Ma anche questo non basta a giustificare la rottura di un rapporto. Mattia non è nemmeno innamorato di un’altra. Semplicemente non sopporta più Brinna. Lo infastidisce ogni cosa di lei; quello che lo aveva fatto innamorare ora è quello per cui vorrebbe eliminarla per sempre. Ma per lasciare qualcuno
ci vuole coraggio. E Mattia non ne ha nemmeno un briciolo. Sa solo che deve farlo. Deve lasciare Brinna al più presto, prima che la situazione degeneri. E allora come fare? Semplice. Invitare a casa il proprio imbarazzante migliore amico, Piombo (Pino Quartullo) che Brinna detesta. Depresso cronico, inappagato nel lavoro quanto inappagato in amore, accetta controvoglia di essere lo scatena-rabbia di Brinna, l’elemento di disturbo nel ménage di Mattia e Brinna. Ecco infatti il piano diabolico di Mattia: esasperare la sua donna e molto vigliaccamente mettere lei in condizione di lasciarlo e come un paguro impossessarsi della casa.

Dal 18 al 22 gennaio "La Strategia del Paguro" al Teatro Olimpico di Roma, in Piazza Gentile da Fabriano 17,
per informazioni telefono 063265991
email: biglietti@teatroolimpico.it, biglietti da 23 a 27 euro


per maggiori informazioni 

 
 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 10 Gennaio 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-01-2017 08:10

Simona Ventura non lascia speranze alla Lecciso: cosa c'è tra Al Bano e Romina
Video

Simona Ventura non lascia speranze alla Lecciso: cosa c'è tra Al Bano e Romina

  • «Scherziamo?», Francesco Monte attacca il GF, la sua reazione dopo quel gesto di Matteo Gentili

    «Scherziamo?», Francesco Monte...

  • Addio ad Alessandro Greco? Rivoluzione in Rai, ecco chi arriverà al suo posto

    Addio ad Alessandro Greco? Rivoluzione in...

  • Grande Fratello, Filippo e i maltrattamenti sui cani: l'Enpa scrive a Barbara d’Urso e interviene Rita Dalla Chiesa

    Grande Fratello, Filippo e i maltrattamenti...

  • Vasco Rossi: "Le cose fatele bene, altrimenti non fate nulla"

    Vasco Rossi: "Le cose fatele bene,...

  • «Ci baciamo?»: ecco cosa ha sussurrato il Principe Harry a Meghan durante le nozze

    «Ci baciamo?»: ecco cosa ha...

  • Nadia Toffa ancora assente dalle Iene: le sue ultime immagini in tv e le sue condizioni di salute

    Nadia Toffa ancora assente dalle Iene: ecco...

  • Alessia Marcuzzi mamma detective: «Mio figlio? Con una App so esattamente dove si trova»

    Alessia Marcuzzi mamma detective: «Mio...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA