ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Verdone: «Molestie? Lascino in pace Zeffirelli. Ora nel cinema sono tutti terrorizzati»

Carlo Verdone e Ileana Pastorelli in Benedetta follia

«Pure Zeffirelli hanno accusato? Ma poveretto, ma lo lascino in pace, sta pure poco bene. Sono indignato, basta, mi pare che stiamo esagerando. A me queste denunce che arrivano dopo 25 anni non mi quadrano più. Ti hanno molestato? Vai subito dai carabinieri, non aspetti 25 anni, a scoppio ritardato, per andare in una trasmissione televisiva. Il cinema è fatto anche di brave persone, non è tutto un puttanaio». Così ha sbottato Carlo Verdone, a Firenze, durante la presentazione del suo ultimo film, Benedetta follia, rispondendo ai giornalisti che gli chiedevano dell'accusa di molestie nei confronti del regista fiorentino dall'attore Johnathon Schaech.

Schaech, sui media internazionali aveva parlato di molestie ricevute da Zeffirelli nel periodo in cui girava
Storia di una capinera nel 1993. Le sue accuse ieri sono state smentite dal figlio del regista, Pippo. «Quanto tempo è passato? - ha proseguito Verdone - 25 anni? E dopo 25 anni uno si ricorda che magari Zeffirelli gli avrà fatto così...», ha aggiunto il regista e attore romano, mimando il gesto di una carezza.

Nel cinema, ha insistito Verdone, «ora è pieno di gente terrorizzata, Oddio domani esce il nome mio, Oddio domani esce il nome mio"... Basta: i processi non si fanno nelle trasmissioni, si fanno nei tribunali, le denunce si fanno in questura e nelle stazioni dei carabinieri. Abbiamo santificato Pasolini, porca miseria; oggi invece c'è una caccia a tutto. Perdere un attore come Spacey è una perdita colossale. E lui l'ha già pagata, l'hanno rimosso all'improvviso da un film e non solo. Ma in America sono così: entri in un posto con il mitra e va bene, metti una mano lì e saltano tutti su».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 12 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 15-01-2018 08:38

Andrea Perroni in tv con Fan Caraoke: «Ho guidato nudo con la Cuccarini»
Video

Andrea Perroni in tv con Fan Caraoke: «Ho guidato nudo con la Cuccarini»

  • Gabriele Cirilli, 30 anni di carriera a teatro: «E ora vorrei uno show tutto mio in tv»

    Gabriele Cirilli, 30 anni di carriera a...

  • Clamorosa gaffe al GF 15: «Dov'e` il mio telefono?», spunta un cellulare nella casa

    Clamorosa gaffe al GF 15: «Dov'e`...

  • «Sistematici tradimenti di Andrea Damante», il web scatenato sulla rottura con Giulia De Lellis

    «Sistematici tradimenti di...

  • Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»

    Il rapper Jesto: «Ho una storia...

  • Prince il giorno prima di morire, la star in un video diffuso dalla polizia

    Prince il giorno prima di morire: la star in...

  • Cremonini per la prima volta negli stadi: «Il coraggio di essere liberi e felici»

    Cremonini per la prima volta negli stadi:...

  • Grande Fratello, l'audio che incastra Veronica Satti: «C'è un cellulare nella Casa»

    Grande Fratello, l'audio che incastra...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 22 commenti presenti
2018-01-12 20:30:00
lunga meditazione......
2018-01-13 12:13:42
@nzoid 2018-01-13 09:50:39 Chiedo venia se ho frainteso il Pensiero (Ma non penso) Pessima riflessione. Spero di aver letto male. Dunque secondo lei e' giusto infangare una persona dp 25 anni, mediante Mass - Media Senza Prove ne Denunce. Ne prendo atto.....
2018-01-13 13:41:21
Se molestia è presentarsi mezzo nude, per avere una parte in un film… Dopo tanti anni cosa vogliono, se altre più giovani rubano la scena?
2018-01-13 18:52:35
certamente, bisogna lasciare liberi i maschi di corteggiare le belle donne e i gay di corteggiare i maschioni.
2018-01-13 19:08:37
secondo me c'è enorme ipocrisia e omertà accumulata in secoli di storia umana sul ruolo predatorio dei soggetti maschili. nel senso che certi comportamenti debbono essere evidentemente molto più diffusi e e praticati di quanto non si creda, ecco perchè scoppia il polverone, sussisteva ancora un vero e proprio tabù.

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA