ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Sanremo, gaffe di Ornella Vanoni sul palco: «Che premio è questo?»

Gaffe della Vanoni sul palco:
«Che premio è questo?»

Ornella Vanoni sale sul palco dell'Ariston, nella finalissima di Sanremo, per ricevere il premio Miglior Interpretazione Sergio Endrigo. Ma la cantante appare confusa e sembra non capire: «Che premio è questo?». Risate e applausi dalla sala.
«Sono contenta di questo premio "miglior interpretazione", in fondo é quello che conta di più per un'interprete - ha scritto sul suo profilo Instagram - Condivido la vittoria di Ermal Meta e Fabrizio Moro. Sono anche contenta che Avitabile e Peppe Servillo siano saliti in graduatoria perché ho adorato la loro canzone. Grazie a chi mi ha votato queste sere. Sono sicura di avervi proposto una grande e intensa canzone, spero di avervi fatto arrivare le mie emozioni».
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 11 Febbraio 2018 - Ultimo aggiornamento: 14:59

Mario Biondi: «Dopo Sanremo vi porto in Brasil»
Video

Mario Biondi: «Dopo Sanremo vi porto in Brasil»

  • Ultimo ospite al Messaggero Tv: il backstage

    Ultimo ospite al Messaggero Tv: il backstage

  • Sanremo cattivi, i look più brutti, dalla Clerici alla Zilli, all'Ariston è carnevale

    I look più brutti, dalla Clerici a...

  • Sanremo, giallo sul "gnigni": «Non era Favino sul palco ma neanche Fru»: i The Jackal svelano la verità

    «Non era Favino sul palco ma neanche...

  • Sanremo, promossi e bocciati: il Festival lo vince Baglioni e l'amicizia di Hunziker e Favino

    Vince Baglioni e l'amicizia di Hunziker...

  • Sanremo, aal farfallino di Baglioni agli operai di Pomigliano: i 5 momenti imperdibili della finale

    Dal farfallino di Baglioni agli operai di...

  • Sanremo a casa del Piotta: «Il prossimo Festival? Lo famo al Circo Massimo»

    La finale con il...

  • Sanremo, Baglioni canta "Strada facendo" e in sala stampa parte il coro

    Sanremo, Baglioni canta "Strada...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA