ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Juraj Valčuha con Beethoven a Santa Cecilia

Il maestro Juraj Valčuha dirige Beethoven a Santa Cecilia

Attuale direttore musicale del Teatro San Carlo di Napoli e primo direttore ospite della Konzerthaus Orchester di Berlino Juraj Valčuha, dopo i successi delle scorse stagioni, torna alla guida dell'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia con il Triplo Concerto per violino di Beethoven (Auditorium Parco della Musica, Sala Santa Cecilia giovedì 17 maggio ore 19.30 repliche venerdì 18 ore 20.30 - sabato 19 ore 18). Prestigiosi i solisti che si esibiranno sul palco della sala Santa Cecilia, a cominciare da Carlo Maria Parazzoli, dal 1999 primo violino solista dell'Orchestra dell'Accademia, affiancato da Gabriele Geminiani (primo violoncello dell'Orchestra ceciliana) e da Enrico Pace al pianoforte.

Beethoven scrisse il Triplo Concerto tra il 1803 e il 1804, nello stesso periodo in cui compose la Terza Sinfonia e la Sonata per pianoforte n. 23 op. 57 Appassionata, ma venne pubblicato tre anni dopo. Lo stile è brillante e rispecchia il carattere del brano scritto molto probabilmente per l'arciduca Rodolfo d'Asburgo all'epoca allievo di Beethoven. In programma anche la Sinfonia n. 1, ricca di intuizioni e degli sviluppi del Beethoven futuro, e la Sinfonia n. 1 di Šostakovič scritta a 19 anni che procurò al suo autore immediata popolarità (non solo in Russia) per la travolgente ritmica e la strumentazione inusuale che rivelavano la personalità originale dell'autore. 

Juraj Valčuha dall'ottobre 2016 svolge l'incarico di direttore musicale principale del Teatro San Carlo di Napoli, nonché quello di primo direttore ospite della Konzerthaus Orchester di Berlino. È stato direttore principale dell'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai dal 2009 all'autunno 2016. Ha studiato composizione e direzione a Bratislava, la città dove è nato proseguendo poi gli studi a San Pietroburgo con Ilya Musin e a Parigi.

Nel 2017 ha avuto il suo debutto con la Chicago Symphony e la Cleveland Orchestra, e ha raggiunto le orchestre di San Francisco, Pittsburgh, Montréal, nonché l'Orchestre National de France, l'Orchestre de Paris, NDR Amburgo, Konzerthaus Berlin, Philharmonia di Londra e Santa Cecilia. In campo operistico ha diretto Faust a Firenze, Peter Grimes a Bologna, Elektra e Carmen al San Carlo di Napoli. Nella stagione 2017/2018 sarà impegnato sul fronte americano con le orchestre sinfoniche di San Francisco, Detroit, Houston, Cincinnati, Minnesota e Toronto. Ritroverà la Konzerthaus di Berlino, Philharmonia di Londra, i Münchner Philharmoniker, la Radio Svedese, la NDR Elbphilharmonie a Amburgo e in tournée italiana, nonché l'Orchestra dell'Accademia di Santa Cecilia e l'Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai. Inaugurerà la stagione del San Carlo con La fanciulla del West, salirà sul podio per concerti, Lady Macbeth nel distretto di Mtsensk di Shostakovich e Tosca nel Festival estivo. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 14 Maggio 2018 - Ultimo aggiornamento: 20:49

Aretha Franklin, la voce di una meraviglia della natura
Video

Aretha Franklin, la voce di una meraviglia della natura

  • Piazza San Cosimato, l'ultima notte del Cinema America

    Piazza San Cosimato, l'ultima notte del...

  • Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e Massimo Lopez dopo la morte di Anna Marchesini?

    Che fine hanno fatto Tullio Solenghi e...

  • Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li ho inventati io»

    Nino D'Angelo: «I neomelodici? Li...

  • Alex Britti: «E ora sogno di suonare con Sting»

    Alex Britti: «E ora sogno di suonare...

  • Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp: «I love Rome»

    Le dichiarazioni del Pirata Johnny Depp:...

  • Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona? Solo solo un dj..."

    Bob Sinclar a Roma: "Io un'icona?...

  • L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO | Trailer Italiano - Ken Scott

    L'INCREDIBILE VIAGGIO DEL FACHIRO |...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA