ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Arbore: «Aretha Franklin era la migliore, tutti volevano imitarla»

Renzo Arbore: «Era la migliore, tutti volevano imitarla»

Aretha è diventata Regina del soul in Italia grazie a Bandiera gialla, lo storico programma di Arbore e Boncompagni che cambiò radicalmente il linguaggio radiofonico e segnò profondamente il costume nazionale, facendo lievitare quella che venne battezzata generazione beat. «Accadde questo – ricorda Renzo – c’eravamo stufati di mettere sempre dischi dei gruppi inglesi, le nostre scalette erano letteralmente dominate dai Beatles, Rolling Stones e succedanei. Da convinto filoamericano - almeno in...


© RIPRODUZIONE RISERVATA

CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO:
  • Accesso illimitato agli articoli
    selezionati dal quotidiano
  • Le edizioni del giornale ogni giorno
    su PC, smartphone e tablet
SCOPRI LA PROMO



Venerdì 17 Agosto 2018 - Ultimo aggiornamento: 18:41

L'intervista di Fedez: il suo commento "inaspettato" su Rovazzi e J Ax: cosa ha dichiarato
Video

L'intervista di Fedez: il suo commento "inaspettato" su Rovazzi e J Ax: cosa ha dichiarato

  • Domenica in, frecciatina di Mara Venier per Simona Ventura? L'indizio sospetto

    Domenica in, frecciatina di Mara Venier per...

  • Venezia75, i pronostici del pubblico: "Scontata vittoria di Cuaron con Roma"

    Venezia75, i pronostici del pubblico:...

  • B come sabato, Andrea Delogu e Gabriele Corsi all'esordio

    B come sabato, Andrea Delogu e Gabriele...

  • Cast da paura a Rainbow MagicLand: in 1.800 per diventare zombie nei giorni di Halloween

    Cast da paura a Rainbow MagicLand: in 1.800...

  • Tale e quale, al via l'ottava edizione

    Tale e quale, al via l'ottava edizione

  • Romolo+Giuly, la nuova serie firmata Fox: l'eterna battaglia fra Roma Nord e Roma Sud

    Romolo+Giuly, la nuova serie firmata Fox:...

  • Caterina Balivo presenta il suo "Vieni da me"

    Caterina Balivo presenta il suo "Vieni...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA