ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, al via il festival internazionale di storytelling

Roma, al via il festival internazionale di storytelling

Dagli aedi dell’Antica Grecia ai cantastorie dei giorni nostri, passando per i menestrelli delle tradizioni popolari. Per conoscere meglio l'arte del racconto orale del “c'era una volta”  torna per il settimo anno in Italia, il festival internazionale di Storytelling  "Raccontami una storia", dal 15 al 18 giugno,  nei luoghi storici di Roma come il Parco Rrgionale dell' Appia Antica nell’ Ex-Cartiera Latina e nella chiesa di San Bonaventura al Palatino.  Ci saranno non solo cantastorie da tutto il mondo, ma anche spettacoli, laboratori, arte e musica. 
Il tema di questa edizione è la pace e la libertà.  Tra gli artisti  internazionali  ci sarà anche l’egiziana  LawmiaTtawfik, che narrerà storie di pace tra oriente e occidente. 
26 gli artisti tra storytellers, ballerini, cantanti e musicisti provenienti dall’Italia e da diversi Paesi del mondo (Regno Unito, Norvegia, Svezia, Grecia, Egitto), che si esibiranno nella sede dell' Ex-Cartiera Latina nel Parco Regionale dell’Appia Antica. 
 

 

Ci sarà: il gallese Michael Harvey (vincitore del premio “UK best storyteller”) e la norvegese Heidi Dahlsveen (docente di storytelling presso Oslo University College) lo svedese Johan Theodorsson, accompagnato dalle note del violino a chiave suonato da Andeers Peev, la greca Ifigenia Kakridoni, con i  miti dell'antica grecia, e la cantastorie dal Medio-Oriente: l’egiziana Lamya Tawfik.
 
Tra i cantastorie italiani: Raccontamiunastoria (Roma), Sagapò Teatro (Bolzano), Storytelling Torino, Cublai Storytelling (Veneto) e tanti altri professionisti. Gli artisti racconteranno storie, miti, fiabe e leggende provenienti dalla tradizione orale dei propri Paesi di origine, ma anche testimonianze storiche di vita vissuta come lo spettacolo “Maria Johansdotter- una rockstar transgender del '700” della compagnia svedese “Musikteater Unna”.
Tra gli eventi  in cartellone, il 15 giugno dalle ore 20, nel Convento di San Bonaventura al Palatino,  si terrà l’evento “Ars Sacra”, story telling e arte visiva, due performance a tema biblico in collaborazione con il frate artista brasiliano Frà Sidival Fila. Sarà poi la volta  il 16 giugno alle ore 20.30, di “Museion”, il vernissage della mostra fotografica "Oltre la crisi: alla riscoperta dei valori delle Muse greche" di William Mebane.
 
"In un clima di gravi intolleranze e pregiudizi culturali, puntellato dal fondamentalismo religioso, il Festival si prefigge un ritorno al libero dialogo attraverso l'arte e la cultura" affermano gli organizzatori. Saranno dedicati eventi alla tradizione orale del mondo arabo grazie anche alla presenza di Lamya Tawfik, storyteller egiziana residente a Dubai che si esibirà in Italiano, lingua da lei perfettamente parlata, vestendo il velo tradizionale della sua religione e cultura e portando al pubblico della capitale un messaggio di dialogo e comprensione. 
 
 
Tra gli altri, l'evento dedicato a Giufà (in altre culture chiamato Hoja, o Juha), personaggio comico della tradizione orale molto presente nei racconti del sud Italia e di tutto il bacino del Mediterraneo e Medio Oriente.
Per maggiori informazioni: Festival Internazionale di Storytelling - Roma, 15-18 giugno 2017 nel Parco Regionale Appia Antica (Ex-Cartiera Latina, Via Appia Antica 42 )  e nella Chiesa di San Bonaventura al Palatino (Via di San Bonaventura, 7).  Biglietto singola performance 10 euro. 
 


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 16 Giugno 2017 - Ultimo aggiornamento: 19-06-2017 00:09

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»
Video

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»

  • Prince il giorno prima di morire, la star in un video diffuso dalla polizia

    Prince il giorno prima di morire: la star in...

  • Cremonini per la prima volta negli stadi: «Il coraggio di essere liberi e felici»

    Cremonini per la prima volta negli stadi:...

  • Grande Fratello, l'audio che incastra Veronica Satti: «C'è un cellulare nella Casa»

    Grande Fratello, l'audio che incastra...

  • Alessia Marcuzzi svela chi avrebbe dovuto vincere L'Isola dei Famosi: le sue dichiarazioni pungenti

    Alessia Marcuzzi: «Ecco chi avrebbe...

  • Grande Fratello, il Ken umano senza capelli: l'incredibile trasformazione di Angelo Sanzio

    Il Ken umano senza capelli:...

  • David Copperfield, svelato il trucco più famoso: spettatore chiede risarcimento

    David Copperfield, svelato il trucco...

  • «Mia madre non voleva che piangessi al funerale di papà»: De Filippi spiazza il pubblico con queste parole

    Maria De Filippi: «Mia madre non...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA