ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Roma, Pigneto sui passi di Pasolini attraverso la street art

Pigneto sui passi di Pasolini attraverso la street art

Lo sguardo penetrante  di Pier Pasolini Pasolini, disegnato dall’artista  Maupal che  osserva  i passanti da un palazzo al Pigneto, intitolato “L’occhio è l’unico che può accorgersi della bellezza”, il volto del poeta coperto da una maschera blu con scritto “io so i nomi” di Omino 71 e “Piccola Maria” ispirata al Vangelo secondo Matteo, disegnato da Mr Klevra. Sono solo alcune delle opere di street-art che ricordano Pasolini, si possono conoscere  grazie al tour ispirato al grande poeta friulano che  tanto amò le borgate romane. Una visita guidata tra Torpignattara e Pigneto  sui passi di Pasolini.
 

 


Nell’ itinerario si vedranno non solo murales, graffiti, e le ultime opere degli artisti più quotati, ma si discuterà anche di letteratura, arte, cinema e poesia. L’ideatore di queste visite guidate di arte urbana   è l’ associazione “Straw” , abbreviazione di “Rome street art walking tours”. «Uno dei nostri obiettivi  è quello della divulgazione –spiegano- cerchiamo di far scoprire al grande pubblico le opere di street art, che stanno diventando sempre più numerose. E  diffondere la conoscenza di questo nuovo movimento, insieme alla  storia, gli stili, le tecniche le opere e gli artisti».
Ci sono tre percorsi artistici. Il primo parte dal Pigneto, proprio da Via Fanfulla da Lodi, la via in cui il regista, girò il film “Accattone” nel 1961 e dove oggi noti artisti romani hanno lasciato opere ispirate al poeta, omaggiando la sua memoria. Si prosegue  per Varco, la galleria di riferimento del quartiere, con sosta nel bar “Necci”, memoria storica del Pigneto che il poeta amava  frequentare. Fino alla casa di “Accattone”- Sergio Citti- e poi verso le committenze pubbliche nelle scuole e i progetti monumentali nella parete delle gallerie. 

Il secondo prevede sempre la camminata tra Pigneto e Torpignattara. Proprio qui c'è il murale più esteso, dedicato a Pasolini sul muro di una scuola. All'ex Cinema Impero si incontreranno gli altri protagonisti raffigurati: i fratelli Franco e Sergio Citti, Anna Magnani (di Mamma Roma e di Roma Città aperta di Rossellini, protagonista di tanti altri film gloriosi) e Mario Monicelli, passando per il muro meticcio che racconta le storie di multiculturalità del quartiere. 
 
Il terzo itinerario prevede: dopo aver ammirato tanti murales, molti commissionati dalla galleria Wunderkammer, a Torpignattara, si andrà davanti a “Hostia”, il murale di Nicola Verlato, dedicato a Pasolini, un sogno che rappresenta il poeta che precipita su un isola, dove ci sono la madre, il Petrarca e il poeta Erza Pound. “un murale di grande effetto sia cromatico che emotivo, in quella che e' stata definita la nuova ‘Cappella Sistina di Torpignattara’ “.
Per chi volesse saperne di più e magari anche partecipare ai tour, può visitare la pagina facebook   Rome Street art walking tours e per prenotare e avere maggiori informazioni  si può scrivere a: straw.rome@gmail.com.
 
 

Martedì 14 Febbraio 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-02-2017 12:57

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»
Video

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»

  • Prince il giorno prima di morire, la star in un video diffuso dalla polizia

    Prince il giorno prima di morire: la star in...

  • Cremonini per la prima volta negli stadi: «Il coraggio di essere liberi e felici»

    Cremonini per la prima volta negli stadi:...

  • Grande Fratello, l'audio che incastra Veronica Satti: «C'è un cellulare nella Casa»

    Grande Fratello, l'audio che incastra...

  • Alessia Marcuzzi svela chi avrebbe dovuto vincere L'Isola dei Famosi: le sue dichiarazioni pungenti

    Alessia Marcuzzi: «Ecco chi avrebbe...

  • Grande Fratello, il Ken umano senza capelli: l'incredibile trasformazione di Angelo Sanzio

    Il Ken umano senza capelli:...

  • David Copperfield, svelato il trucco più famoso: spettatore chiede risarcimento

    David Copperfield, svelato il trucco...

  • «Mia madre non voleva che piangessi al funerale di papà»: De Filippi spiazza il pubblico con queste parole

    Maria De Filippi: «Mia madre non...

Prev
Next

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA