ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

"Aggiungi un posto a tavola": a teatro con bimbi e volontari di Ematologia pediatrica

"Aggiungi un posto a tavola": a teatro con bimbi e volontari di Ematologia pediatrica

Quest’anno i bambini e i ragazzi del reparto di Ematologia Pediatrica tornano in scena con un divertente “Aggiungi un Posto a Tavola”, Lunedì 18 dicembre alle ore 19 al Teatro Italia, via Bari 18, con ingresso libero. Un grande classico, che ha avuto adattamenti di ogni genere, dai film alle celebri parodie, liberamente riadattato e realizzato grazie all’impegno e all’entusiasmo della collaudata compagnia d’attori del reparto di Ematologia che conta più di venti elementi, tra pazienti ed ex pazienti, genitori, fratelli e amici del cuore, medici, operatori sanitari e volontari.

Per una sera non esisteranno cartelle cliniche, paure, medicine e siringhe ma solo l’emozione del palcoscenico e della recitazione, protagonisti saranno dei bizzarri personaggi e le loro strane avventure. Ancora una volta, per sessanta meravigliosi minuti, quando le luci si spengono, il sipario si alza e mille occhi sono puntati sugli attori, si ricreerà quell’atmosfera magica che farà ritrovare vecchi e nuovi amici di Abio Roma. Dietro le quinte del teatro, come negli scorsi anni, saranno decine i nuovi e vecchi amici di Abio Roma che metteranno in campo competenze e professionalità perché tutto possa essere realizzato: registi, musicisti, coreografi, scenografi, costumisti, parrucchieri e truccatori, fotografi, un’allegra ed impegnata carovana che ogni anno si arricchisce di nuove leve.

Per emozionarvi e vivere le mille avventure e disavventure dei protagonisti, sorridere all’atteso lieto fine; se vorrete, il 18 Dicembre potrete regalare un sorriso ad un bambino in più, con una piccola donazione a favore di ABIO Roma. ABIO Roma Onlus è l’associazione che dal 2001 aiuta i piccoli pazienti e gli adolescenti a sorridere e sostiene i loro genitori sia all’arrivo in reparto, sia durante il periodo di ricovero. Attualmente, è presente con più di duecento volontari in nove reparti di pediatria dei principali ospedali della città.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 17 Dicembre 2017 - Ultimo aggiornamento: 18-12-2017 18:21

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»
Video

Il rapper Jesto: «Ho una storia disonesta, come mio papà»

  • Prince il giorno prima di morire, la star in un video diffuso dalla polizia

    Prince il giorno prima di morire: la star in...

  • Cremonini per la prima volta negli stadi: «Il coraggio di essere liberi e felici»

    Cremonini per la prima volta negli stadi:...

  • Grande Fratello, l'audio che incastra Veronica Satti: «C'è un cellulare nella Casa»

    Grande Fratello, l'audio che incastra...

  • Alessia Marcuzzi svela chi avrebbe dovuto vincere L'Isola dei Famosi: le sue dichiarazioni pungenti

    Alessia Marcuzzi: «Ecco chi avrebbe...

  • Grande Fratello, il Ken umano senza capelli: l'incredibile trasformazione di Angelo Sanzio

    Il Ken umano senza capelli:...

  • David Copperfield, svelato il trucco più famoso: spettatore chiede risarcimento

    David Copperfield, svelato il trucco...

  • «Mia madre non voleva che piangessi al funerale di papà»: De Filippi spiazza il pubblico con queste parole

    Maria De Filippi: «Mia madre non...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA