ACCEDI AL Il Messaggero.it


oppure usa i dati del tuo account

Antonella Clerici: «Faccio 4 programmi ma vorrei anche vivere»

Antonella Clerici: «Faccio 4 programmi ma vorrei anche vivere»

Dopo un breve periodo di pausa dedicato agli affetti e il triste addio a “La Prova del CuocoAntonella Clerici è pronta a rimettersi in gioco già dall’autunno. Ora è in pausa e si gode le vacanze estive con la figlia Maelle e il suo amato compagno Vittorio Garrone ma prossimamente la vedremo al timone di “Portobello” storico programma condotto da Enzo Tortora.

LEGGI ANCHE Elisa Isoardi e il post misterioso: «Ho imparato che si può volare anche da soli». Fine dell'amore con Salvini?

La Clerici ha parlato dei suoi progetti con il settimanale ORA in uscita da oggi in edicola ma non solo di quelli. Si è soffermata sul suo compagno di vita Vittorio che definisce «l’uomo della mia vita, non sono mai stata così felice e rilassata: è lui che mi rende così, regalandomi questo stato di grazia» e sul suo ruolo di madre «Anche se fa meno impressione di un tempo, sono diventata madre a 45 anni, età in cui un impegno del genere non si prende con la disinvolta leggerezza della gioventù. A mio vantaggio dico che la maturità mi ha fatto man mano correggere il tiro: credevo di essere la tipica genitrice chioccia mediterranea, invece da apprensiva mamma agée, mi sono scoperta abbastanza permissiva!».

Sarà un’annata televisiva impegnativa per Antonella che ha appena lasciato “La prova del Cuoco” ma di tempo libero ne avrà davvero poco. Pur dichiarandosi contenta rivela: «Sono felice così! Faccio tutti prime time! Oltre “Portobello”, “Sanremo young”, “Telethon”, un nuovo programma a maggio: francamente voglio anche vivere!».


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 5 Luglio 2018 - Ultimo aggiornamento: 09:20

L'intervista di Fedez: il suo commento "inaspettato" su Rovazzi e J Ax: cosa ha dichiarato
Video

L'intervista di Fedez: il suo commento "inaspettato" su Rovazzi e J Ax: cosa ha dichiarato

  • Domenica in, frecciatina di Mara Venier per Simona Ventura? L'indizio sospetto

    Domenica in, frecciatina di Mara Venier per...

  • Venezia75, i pronostici del pubblico: "Scontata vittoria di Cuaron con Roma"

    Venezia75, i pronostici del pubblico:...

  • B come sabato, Andrea Delogu e Gabriele Corsi all'esordio

    B come sabato, Andrea Delogu e Gabriele...

  • Cast da paura a Rainbow MagicLand: in 1.800 per diventare zombie nei giorni di Halloween

    Cast da paura a Rainbow MagicLand: in 1.800...

  • Tale e quale, al via l'ottava edizione

    Tale e quale, al via l'ottava edizione

  • Romolo+Giuly, la nuova serie firmata Fox: l'eterna battaglia fra Roma Nord e Roma Sud

    Romolo+Giuly, la nuova serie firmata Fox:...

  • Caterina Balivo presenta il suo "Vieni da me"

    Caterina Balivo presenta il suo "Vieni...

Prev
Next
COMMENTA LA NOTIZIA
1 di 1 commenti presenti
2018-07-05 19:42:10
Vorrei anche vivere ,quanta ipocresia e falsita' e chi te lo vieta Oltre “Portobello”, “Sanremo young”, “Telethon”, un nuovo programma a maggio: francamente voglio anche vivere!». Se vuoi vivere basta non fare nessun programma e' tanto semplice Perche' non lo fai ,stacca la spina, vivi la tua vita, goditi i milioni di euri che mamma rai ti ha elargito Accontentati Perche' lamentarsi Ricordati quando prima arrivera' il giorno che non ti cerchera' piu' nessuno E' successo a personaggi della statura di Pippo Baudo il Pippo nazionale popolare Penso che la sua storia televisiva non sia paragonabile alla sua, ce ne passa Eppure un bel giorno tutto gli e' finito Pensare che condurre un programma come la prova del cuoco ,che non sei in grado di cucinare un uovo al tegamino e' tutto che dire E per questo mamma rai generosa versava sul tuo c.c milioni di euri Che strano paese Ci fai sapere che sei andata via da tale programma si sperava che non tornassi piu' in rai, invece no Per quanti anni ancora benefici da mamma rai Ricordati che non sei indispensabile e che senza la tua presenza la rai non va avanti Presumo che in giro artistico sai quanti artisti sono meglio di te

CULTURA

CINEMA

TELEVISIONE

MUSICA